L’inverno potrebbe non essere ancora del tutto finito, ma con il bel tempo e le giornate che si allungano, i viaggiatori italiani sono pronti a prendersi una meritata pausa durante le vacanze pasquali. Recentemente, Airbnb ha dichiarato che il numero di pernottamenti per i viaggi oltre confine è aumentato a livello globale del 49% rispetto all’anno precedente e quello dei pernottamenti nelle grandi città del 22%.

Crescono i viaggi internazionali

Per il periodo di Pasqua, sono in crescita i viaggi con destinazioni urbane e internazionali, come Londra, Amsterdam e New York, di tendenza tra gli italiani. Nel frattempo, mentre il costo della vita continua a salire, le famiglie italiane si rivolgono sempre più spesso ad Airbnb per trovare un buon rapporto qualità-prezzo. Ecco alcune delle principali destinazioni internazionali di tendenza per gli italiani per Pasqua:

  • Londra
  • Amsterdam
  • New York
  • Barcellona
  • Parigi
  • Berlino
  • Lisbona
  • Dublino
  • Madrid
  • Valencia

Viaggi nazionali

Tra i viaggiatori italiani il turismo domestico rappresenta una quota significativa delle prenotazioni per questa primavera. Ecco alcune delle destinazioni di tendenza per gli italiani che viaggiano in Italia, secondo le ricerche fatte per le vacanze pasquali:

  • Milano
  • Roma
  • Torino
  • Firenze
  • Napoli
  • Bologna
  • Venezia
  • Verona

Soggiorni più lunghi

Continuano ad essere popolari i soggiorni a lungo termine. Airbnb ha recentemente condiviso che le prenotazioni nel quarto trimestre del 2022 per soggiorni più lunghi di una settimana sono cresciute del 40% rispetto allo stesso periodo nel 2019. Gli ospiti di tutte le età e nazioni, infatti, utilizzano Airbnb per i soggiorni a lungo termine.

Viaggi in famiglia tutto l’anno

Pasqua e in generale la primavera sono i periodi perfetti per organizzare un viaggio in famiglia. Non si tratta, però, solamente di un fenomeno stagionale: i viaggi in famiglia stanno crescendo infatti su Airbnb in tutti i periodi dell’anno. A livello globale, questa tipologia di viaggio è aumentata di oltre il 60% nel 2022 rispetto a prima della pandemia, con oltre 15 milioni di check-in in quasi 90.000 destinazioni. Solo in Italia, poi, sono cresciuti di oltre il 30% rispetto al 2019.

  • Maggiore spazio ad un prezzo più conveniente: le famiglie possono trovare su Airbnb soluzioni con più camere a prezzi accessibili.
  • Aumento del costo della vita: non sono solo gli ospiti a trarre beneficio dall’utilizzo di Airbnb, in un momento in cui i costi della vita sono in rialzo. Lo scorso anno, infatti, gli host di Airbnb in Italia hanno guadagnato complessivamente oltre 470 milioni di Euro grazie a prenotazioni di famiglie.
  • Categorie: le categorie più popolari per la famiglie che hanno prenotato su Airbnb nel 2022 sono state Vicino alla spiaggia, Piscina e Vicino a un parco nazionale. Airbnb offre loro la possibilità di viaggiare vicino e lontano in splendidi contesti che non sono condivisi da centinaia o migliaia di altre persone nello stesso momento.
  • Animali da compagnia: nel 2022 in Italia più di 110.000 animali da compagnia hanno viaggiato insieme ai loro proprietari grazie ad Airbnb. Un motivo in più per le famiglie per scegliere la piattaforma.

Le destinazioni di tendenza sono calcolate in base alla crescita delle ricerche nel 2022 in Italia con check-in tra il 7 aprile 2023 e l’11 aprile 2023, rispetto alle ricerche nel 2021 con check-in tra il 7 aprile 2022 e l’11 aprile 2022.

Secondo i dati Airbnb relativi ai viaggi in famiglia, definiti come quelli con check-in con almeno un bambino, tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022.

I viaggi in famiglia sono definiti come una prenotazione su Airbnb che include almeno un bambino o un neonato.

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *