credits photo: yrolle da pixabay

BMOTIA ha comunicato di aver rimosso l’obbligo di visto sanitario (Travel Health Visa) per i turisti internazionali che intendono recarsi alle Bahamas. I viaggiatori, tuttavia, dovranno comunque presentare un test COVID-19 negativo effettuato non più di tre giorni (72 ore) prima del viaggio alle Bahamas.
“La rimozione dell’obbligo di visto sanitario è un altro segnale di apertura nei confronti della comunità internazionale”, afferma I. Chester Cooper, vice Primo Ministro e Ministro del turismo, degli investimenti e dell’aviazione. “Durante la pandemia, abbiamo valutato l’applicazione di protocolli e di misure cautelative concordi con la situazione che stavamo affrontando. Siamo consapevoli dell’onere economico che ha costituito il visto sanitario per i viaggiatori e siamo ben lieti di poterlo eliminare”.
Unitamente all’eliminazione del visto sanitario, il governo delle Bahamas ha annunciato che i viaggiatori completamente vaccinati non saranno più tenuti a sottoporsi al test COVID-19 per entrare nel paese, mentre permane l’obbligo di test COVID-19 negativo per tutti i viaggiatori non vaccinati di età pari o superiore ai 2 anni – PCR negativo o un test rapido dell’antigene, effettuato a non più di tre giorni (72 ore) dal viaggio.
Conclude I. Chester Cooper: “Ci auguriamo che le modifiche ai requisiti dei test COVID-19, unitamente all’eliminazione del Travel Health Visa, facilitino i viaggiatori e favorendo la ripresa del nostro settore turistico”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *