Cascina Boscaccio, a Gaggiano, in provincia di Milano è la location scelta da Brand USA per celebrare la festa del 4 luglio con i media e i principali tour operator e agenzie di viaggio italiane che vendono gli Stati Uniti. Una tenuta da favola, immersa nel verde che a sua volta si specchia nell’acqua di un piccolo lago privato. Spesso viene scelta per i matrimoni per l’ottima resa fotografica di quella che è letteralmente una “splendida cornice”, ideale anche per un appuntamento di networking che si rinnova per il secondo anno.

“Il 4 luglio non è il giorno della firma della Dichiarazione di Indipendenza, ma il giorno in cui questa è stata divulgata al mondo” spiega Josephine Andò, trade director Italy di Brand USA “Di fatto è il giorno della nascita degli Stati Uniti d’America ed è per questo che ci teniamo a festeggiarlo e vogliamo renderlo sempre più rilevante, come il turismo verso gli USA merita. D’altronde le statistiche che ci fornisce il National Travel and Tourism Office dicono chiaramente che nel 2019, 1.076.000 italiani hanno visitato l’America. Quest’anno, a fine anno, arriveremo al milione e le proiezioni ci dicono che il prossimo anno ritorneremo ai livelli pre pandemia e nel 2027, addirittura, supereremo 1,3 milioni. Da gennaio a oggi, abbiamo avuto un incremento dei visitatori italiani verso gli Stati Uniti dal 23% al 28%. E questi dati sono importanti, perché stiamo crescendo. E stiamo crescendo anche grazie a voi che ci sostenete. Per questo motivo vi rivolgo un appello: proponeteci le vostre idee, condividete i vostri dati, poiché siete voi a conoscere le preferenze di viaggio degli italiani. Noi ci impegneremo a dialogare con le DMO per portarle in Italia, come abbiamo fatto nell’ultimo evento da Pizzaut, dove abbiamo celebrato l’inclusione e portato rappresentanze che non erano mai state da noi come Porto rico, Utah, Seattle e Washington DC”.

Monica Velardita, PR director di Brand USA, ha enfatizzato ulteriormente l’importanza dell’esperienza di viaggio offerta da Brand USA: “Il nostro obiettivo è far scoprire ai giornalisti, ai nostri colleghi del settore, ai lettori e a tutti i viaggiatori non solo le grandi icone degli USA, ma anche spingersi oltre. Vogliamo offrire un viaggio alla scoperta degli Stati Uniti che sia un’avventura unica, un’esperienza autentica e memorabile”.

Tra i partecipanti che hanno preso parte all’evento anche i rappresentanti di diverse DMO americane, compagnie aeree e rappresentanti del governo degli USA che hanno preso parte a una serata animata dal canto di tre splendide coriste che hanno eseguito l’inno di Mameli prima di passare a quello degli USA e all’intrattenimento della serata. Poi gli immancabili fuochi d’artificio, tutto riprendendo i colori della bandiera americana.

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *