Ottime notizie in casa CDSHotels, il più grande gruppo alberghiero della Puglia, che gestisce 10 strutture nella regione e due in Sicilia, e annuncia risultati in crescita del 17% nei primi nove mesi del 2023 rispetto allo stesso periodo del 2022.
Attualmente sei strutture fanno parte della Hotel Collection, alberghi a 4 e 5 stelle, e sei sono villaggi turistici all inclusive, ma nel percorso di riposizionamento verso l’alto, il Pietrablu Resort & Spa, storico villaggio di Polignano a Mare, diventerà un hotel 4 stelle superior con 23 camere Comfort, 122 Suite, 41 Suite Deluxe e 5 Deluxe Top View, tutte proposte in formula B&B e mezza pensione. A disposizione degli ospiti ci saranno bar, due ristoranti, di cui uno à la carte, spiaggia privata interna e lido attrezzato con ombrelloni, lettini e gazebo matrimoniali, piscina e jacuzzi fronte mare, campi sportivi una Spa di 700 mq e un Centro Congressi con tre sale da 30 a 650 posti a platea.

Pietrablu Resort & Spa

Ma la novità più grande riguarda il Riva Marina Resort di Specchiolla (BR), che diventerà la struttura alberghiera più grande della Puglia. «Dal prossimo novembre – Dichiara Ada Miraglia, Direttore commerciale CDSHotels -daremo l’avvio ai lavori di ampliamento del Riva Marina Resort che – se l’offerta ricettiva sul territorio dovesse rimanere invariata – diverrà l’albergo con più posti letto della nostra regione. I numeri del progetto sono importanti: 131 camere – di cui 84 suite a doppio ambiente e 47 camere con un unico ambiente, e altre 13 riservate al personale – si uniscono alle 443 attuali. Al termine dei lavori, stimato ad inizio del 2025, potremo contare su un totale di 587 camere per 2.181 posti letto». Si tratta di una delle strutture di proprietà del gruppo per il quale si prevede un investimento di 15 milioni (le altre sono i villaggi all inclusive Relais Masseria le Cesine e Costa del Salento e gli hotel Baia Taormina in Sicilia e Marenea Suite Hotel).
CDSHotels è molto forte anche sul segmento del Mice con 36 sale convegni suddivise fra varie strutture. Il Riva Marina Resort – per cui è stata fatta la richiesta di una sala da 1500 persone al posto delle attuali 900 – è uno degli assett più rilevanti del settore Mice, insieme ai villaggi Porto Giardino a Monopoli e Terrasini Città del Mare in Sicilia.

Autore

  • Roberta F. Nicosia

    Laureata in Geografia, giramondo e appassionata di fotografia, Roberta F. Nicosia parla quattro lingue ed è la nostra inviata speciale. A dieci anni, complice la copia di National Geographic che ogni mese trovava sulla scrivania e i filmini Super8 del papà, sapeva già dove erano il Borobudur, Borocay o Ushuaia e sognava di fare il reporter. Sono suoi quasi tutti gli articoli sulle destinazioni e le foto apparsi sul nostro Magazine. Dopo una parentesi con ruoli manageriali nel campo della comunicazione e dell’advertising, si è dedicata alla sua vera passione e negli ultimi vent’anni ha collaborato con riviste leisure come Panorama Travel, D di Repubblica, AD, specializzandosi poi nel MICE con reportage di viaggio, articoli su linee aeree e hotellerie. È stata caporedattore e direttore di diverse riviste di questo settore, e ha pubblicato una trentina di Guide Incentive con la collaborazione degli Enti del Turismo italiani.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *