Viaggi, trasporti, ospitalità, forniture, arredamenti e superfici, la progettazione di spazi esterni e verdi: con un aumento del 19% di visitatori professionali rispetto al 2022, TTG e InOut, alla loro 60ª edizione e al loro debutto rispettivamente, si sono conclusi oggi presso la Fiera di Rimini, registrando una costante tendenza positiva nella partecipazione al mercato turistico internazionale e italiano. La partecipazione è stata ancora superiore al 2019. TTG Travel Experience e InOut – The Contract Community of Italian Exhibition Group si sono dimostrati gli eventi b2b più importanti in Italia per l’industria turistica internazionale, con 2.700 espositori. Un’opinione condivisa anche dalla Ministra del Turismo, Daniela Santanchè, che mercoledì scorso ha partecipato alla cerimonia inaugurale delle due fiere a Rimini. La visibilità mediatica è stata straordinaria, con oltre 270 milioni di contatti lordi raggiunti.

L’ESORDIO DI INOUT ACCOLTO CON ENTUSIASMO DALLA COMUNITÀ CONTRACT

Il lascito e il futuro degli storici eventi SIA Hospitality Design e SUN Beach&Outdoor Style si sono completati con l’attesa new entry del 2023 – InOut – il nuovo formato progettato da IEG e dedicato alla comunità contract, che include anche Superfaces e il nuovo Greenscape per la progettazione di spazi verdi interni ed esterni nel mondo dell’ospitalità. A questi si è aggiunta l’offerta b2b, che ha coinvolto l’industria delle piscine e del benessere con il padiglione Poolwide, diretto da Assopiscine, che ha organizzato anche tavole rotonde e prospettive per un settore che vanta 2.300 aziende italiane con oltre 15 mila dipendenti e che negli ultimi dieci anni ha registrato una crescita media di oltre il 5%, salendo al +13% negli ultimi due anni.

TTG TRAVEL EXPERIENCE, MILLE ACQUIRENTI PER LA BELLEZZA D’ITALIA

Mille buyer stranieri provenienti da 62 paesi hanno partecipato alla fiera nei tre giorni, il 58% proveniente dall’Europa e il 42% dal resto del mondo, grazie alla partnership con l’Agenzia italiana del Commercio, in particolare per il nuovo formato InOut. Arrivati principalmente dagli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Spagna, Francia e Svizzera, hanno confermato l’Italia, con tutte le sue regioni presenti in fiera, come una delle destinazioni più desiderate dai viaggiatori di tutto il mondo, rendendo Rimini il centro di attenzione per il settore dell’incoming.

IL MONDO A RIMINI: 55 DESTINAZIONI STRANIERE

TTG ha portato 55 destinazioni internazionali a Rimini: dal ritorno della Turchia, a una maggiore presenza del Portogallo e dell’Egitto: un riconoscimento importante per il ruolo strategico dell’evento. Novità di quest’anno è stata la riapparizione della Cina nel mercato di Rimini per reinventare la sua offerta turistica. Il Regno di Giordania, d’altra parte, è stato il partner del paese di TTG per il secondo anno consecutivo, un investimento importante che pure rischia di essere vanificato dall’influenza della crisi israeliana che si è acuita proprio nei giorni della fiera.

SEGMENTO DI LUSSO E MERCATO MEDITERRANEO: UN BUON INIZIO

TTG Luxury Event e TTG Med, un buon inizio. Trainati dagli acquirenti internazionali, abituali frequentatori del mercato di Rimini, IEG ha creato un evento b2b per acquistare prodotti turistici non solo nelle destinazioni italiane, ma anche nelle destinazioni mediterranee straniere, con feedback molto positivi da parte degli operatori. Inoltre, con l’evento dedicato al segmento di lusso, TTG è stata la vetrina ideale per l’eccellenza italiana nei mercati che vanno dagli Stati Uniti all’India, passando per la Francia e l’Argentina.

LA CERIMONIA DI APERTURA, LA MINISTRA PER IL TURISMO SANTANCHÈ: TTG LA FIERA TURISTICA PIÙ IMPORTANTE IN ITALIA

TTG e InOut hanno portato sia agli stakeholder delle due fiere che agli operatori del settore un chiaro messaggio dalle istituzioni pubbliche e dal governo riguardo alle concessioni statali e alla centralità delle catene di fornitura turistica, in una dichiarazione del nuovo presidente di IEG, Maurizio Ermeti: «Il turismo è l’industria perfetta per il nostro paese, perché ridistribuisce ricchezza e valore tra le piccole e medie imprese». Alla cerimonia hanno partecipato il vicepresidente del Senato, Gian Marco Centinaio, il sottosegretario per la Cultura, Vittorio Sgarbi, il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, il sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad, Andrea Corsini, assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Ivana Jelinic, presidente dell’Agenzia Italiana del Turismo, e Luigi Cabrini, presidente del Global Sustainable Tourism Council.

VIAGGIARE NELL’ERA DELL’UTOPIA: IL TURISMO SI RIPENSA

TTG e InOut hanno scelto UTΦPIA come tema principale. VIVERE. CREDERE, per interpretare, sviluppare e amplificare le richieste di rinnovamento che permeano l’industria turistica, in linea con i nuovi valori dei viaggiatori. Il turismo non è più solo uno spazio di evasione, ma si prepara ad accogliere le sfide imposte dal sentimento contemporaneo, con una marcata attenzione alla sostenibilità, nel senso più ampio del termine, ancora tutto da definire e immaginare, ma di alta priorità. Il tema è stato esplorato nella maggior parte degli eventi previsti nei tre giorni, con riflettori specifici su viaggi, recupero del rapporto con la natura – dall’outdoor all’arredamento – e spazi verdi. IEG ha riunito la comunità professionale offrendo una panoramica di oltre 200 eventi con più di 250 relatori ospitati nelle nove arene: dall’uso delle tecnologie digitali e del metaverso ai viaggi nello spazio, a Vision +24, per conoscere i nuovi linguaggi del mercato dei consumatori.

IEG attende l’intera industria turistica italiana e internazionale alla prossima edizione, dal 9 all’11 ottobre 2024.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *