Durante la quindicesima edizione della manifestazione BTO – Be Travel Onlife, tenutasi alla Stazione Leopolda di Firenze, Federico Faggin, il fisico italiano noto per essere il padre del primo processore con ponte in silicio e dei primi touchscreen, ha sottolineato la supremazia dell’uomo sulla macchina. Faggin ha evidenziato come conoscenza e libero arbitrio siano aspetti unicamente umani, irripetibili dalle macchine, e ha messo in guardia dal rischio di sottovalutare la superiorità umana. L’evento, che ha registrato un’ampia partecipazione sia in presenza che online, ha esplorato l’impatto dell’innovazione sul settore dei viaggi, con un focus particolare sull’intelligenza artificiale e il suo ruolo nel cambiare la quotidianità, inclusa l’industria turistica.

Faggin ha ribadito l’importanza di riconoscere la distinzione tra esseri umani e macchine, enfatizzando l’uso delle tecnologie per il bene comune anziché per la manipolazione. Queste riflessioni hanno trovato eco nelle parole di Louis Rosenberg, inventore pioniere della realtà virtuale e del metaverso, con oltre 300 brevetti a livello mondiale. Rosenberg, attraverso Unanimous.Ai, mira a creare una Superintelligenza Collettiva sotto controllo umano, ispirata all’intelligenza di sciame osservata in natura. Il suo obiettivo è amplificare la capacità umana di scegliere e prendere decisioni lungimiranti.

In parallelo, BTO ha ospitato un messaggio di speranza dal cuore della crisi mondiale. Kalanit Goren, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano, ha presentato il claim “Israele ti aspetta, Israele nel cuore”, enfatizzando l’importanza del turismo per Israele e l’avanguardia del paese nell’unire tecnologia e turismo. Ha descritto Tel Aviv come una “start up city” e ha evidenziato l’innovazione nel turismo enogastronomico.

Slow Food Italia ha sottolineato l’importanza di un turismo basato sul cibo, con l’obiettivo di costruire un nuovo modello di ospitalità incentrato sulle comunità locali. Questo approccio si propone di contrastare i fenomeni di spopolamento e over-tourism, favorendo la biodiversità degli ecosistemi.

BTO ha anche offerto opportunità di formazione e scoperta. Tra queste, la presentazione di Amelia, un assistente virtuale sviluppato da Memori per migliorare l’accoglienza in hotel. Sul fronte enogastronomico, il fisico Fabrizio Palla ha guidato i partecipanti alla scoperta dei vini affinati in mare e di vigneti eroici in luoghi unici come Mazzorbo e Lanzarote.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *