Prende il via tra pochi giorni Discover Italy, l’evento nel quale hotel e operatori italiani incontrano i migliori buyer internazionali. Dopo il successo della precedente edizione, anche quest’anno viene riconfermata la formula delle due giornate di manifestazione. Appuntamento il 18 e 19 aprile, sempre nella consueta location dell’ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante. Il workshop, dedicato esclusivamente all’incoming, si avvale di un innovativo sistema di appuntamenti che, grazie a un sofisticato algoritmo, calcola il perfect match tra domanda e offerta. Uno strumento che ottimizza sia la qualità degli incontri sia il tempo da dedicare alla realizzazione della propria agenda facilitando il lavoro di tutti i partecipanti.

L’Italia si presenta ai buyer

L’Italia sarà presente da nord a sud con la partecipazione di numerose rappresentanze istituzionali alle quali si aggiungono singoli operatori provenienti da tutto lo Stivale. Enit e Blastness riconfermano anche quest’anno il proprio supporto a Discover Italy. L’Agenzia nazionale del turismo, il vettore partner Ita Airways e le realtà regionali italiane presenti al workshop, saranno protagoniste di una presentazione davanti alla platea di buyer internazionali nella serata del 17 aprile al Grand Hotel dei Castelli di Sestri Levante. Un’ulteriore occasione di networking oltre alla possibilità di conoscere strategie e obiettivi del comparto turistico per i prossimi mesi. Toscana Promozione Turistica, inoltre, organizzerà un focus sulla destinazione e sull’offerta enogastronomica della regione con un pranzo a tema dedicato ai buyer nel corso del primo giorno di workshop.

Focus sul mercato Usa

Oltre 90 i buyer provenienti da: Belgio, Canada, Danimarca, Emirati Arabi, Estonia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna, Stati Uniti (che rappresentano ben il 30% dell’intero contingente), Svezia, Svizzera, che prenderanno parte ai pre e post tour che spazieranno tra i territori di Brescia, Riviera Apuana, Golfo del Tigullio, Genova, Cinque Terre, Portofino e Parco naturale regionale dell’Aveto.

“Un’edizione davvero straordinaria nella quale l’attenzione alla qualità e alla provenienza dei buyer è spinta all’ennesima potenza – afferma Paolo Bertagni, presidente di Guida Viaggi e organizzatore dell’evento – . Ancora una volta, infatti gli operatori stranieri presenti sono frutto di una valutazione, selezione e scrematura che consente solo a un buyer su cinque di partecipare. Quest’anno, inoltre, grazie all’impegno della Regione Liguria, al workshop sarà presente una delegazione di ben 30 top buyer statunitensi”.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *