Hilton annuncia l’apertura del Lost Property St Paul’s London – Curio Collection by Hilton. Situato nella City di Londra, l’hotel si trova in un quartiere con un ricco patrimonio storico e culturale, oggi vivace centro di attività. La struttura, con 145 camere, è a soli 100 metri dalla Cattedrale di St Paul ed è il punto di partenza ideale per visitare la capitale, con Covent Garden, Shoreditch e South Bank raggiungibili a piedi: si trova infatti al 3 – 5 Ludgate Hill, St Paul’s London EC4M 7AA.

Il nome dell’hotel richiama le proprietà perdute in città, un tema che ricorre in tutto il design degli interni, che propone bombette “perdute” accanto a opere d’arte eclettiche. La struttura stessa è stata progettata per trasmettere la sensazione di perdersi in un labirinto artistico, colmo di pannelli ricchi di storia e opere d’arte stravaganti. Gli interni celebrano le complessità dell’artigianato perduto e il design innovativo, riprendendo le forme architettoniche della Cattedrale di St Paul e delle strade vicine. Le camere, molto luminose, distribuite su sei piani, sono state progettate in uno stile esclusivo, per catturare la vivacità della zona: eleganti e moderne, con bagni in marmo e un tocco industriale, come riferimento all’ambiente urbano circostante. Le combinazioni di colori rosso e blu evocano l’eredità culturale della città e alcune camere godono di una vista privilegiata sulla Cattedrale.

La proprietà, sviluppata dal Dominvs Group di Londra, propone Found, un suggestivo bar e ristorante al piano terra, che offre un menu classico di cibo e bevande con tocco nostalgico. Il bancone, lungo otto metri, è realizzato in resina blu brillante, con splendidi pendenti in vetro di Murano che creano un’illuminazione d’atmosfera accogliente. I cocktail sono colorati e gustosi e ogni bevanda, preparata con cura, racconta una storia dimenticata. I piatti includono ricchi classici francesi come la Bouillabaisse e il Coq au Vin, e classici britannici come il Ploughman’s e il Welsh Rarebit.

Tattle, rinomata caffetteria, arricchisce l’offerta e ha un’entrata separata per gli esterni e gli abitanti della zona. Qui gli ospiti e i clienti possono gustare, oltre al caffè artigianale di Monmouth, colazioni salutari, pranzi leggeri e spuntini, preparati con prodotti biologici di provenienza locale, che possono essere consumati in loco o portati via.

Simon Vincent, executive vice president e president, EMEA, Hilton, ha dichiarato: “L’hotel è un’aggiunta emozionante e significativa al nostro portfolio di strutture londinesi. E un’ulteriore conferma del nostro obiettivo di aprire nei luoghi più attraenti e di offrire qualcosa di veramente diverso ai nostri ospiti, oltre a dimostrare il nostro impegno nel settore leisure e turismo del Regno Unito, leader a livello mondiale. È fantastico posizionare il nostro marchio Curio Collection in un’area così prestigiosa di Londra con questa proprietà assolutamente unica”.

“I nostri hotel Curio Collection sono attentamente selezionati per offrire esperienze uniche e autentiche in alcune delle destinazioni più interessanti del mondo”, ha affermato Jenna Hackett, global head, Curio Collection by Hilton – “Sono ispirati alla località in cui sorgono, e quale modo migliore di rappresentare la natura storica e vibrante dell’area di St Paul’s se non un bellissimo edificio di interesse storico, artisticamente eclettico ed elegante? Il marchio continua ad espandersi in tutto il mondo ed è emozionante dare il benvenuto a questa proprietà nel portfolio di Curio Collection a Londra”.

Jay Ahluwalia, direttore di Dominvs Group, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di vedere il nostro hotel, Lost Property St. Paul’s, unico nel suo genere e parte di Curio Collection by Hilton, aprire nel centro della City di Londra. Questo testimonia il nostro impegno nel settore dell’ospitalità, che crediamo fermamente sia destinato a tornare in auge quest’anno, e la nostra ferma convinzione che la City di Londra sia un luogo in cui investire e prendersi cura di questo tipo di proprietà. L’apertura dimostra la solidità di Dominvs e la capacità di ottenere risultati in un periodo difficile. Confermiamo a questo proposito la nostra sincera gratitudine verso i nostri partner che ci hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *