Credits: Confindustriaemilia.it

Il 6 settembre nell’ambito di Farete, a Bologna Fiere, si terrà la II edizione della Borsa del Turismo Industriale, organizzata da Confindustria Emilia Area Centro.

Come buyer ci saranno tour operator e organizzatori di eventi, italiani ed esteri, specialisti nell’outgoing, interessati ad inserire nelle proprie offerte turistiche visite alle aziende, ai musei aziendali ed ai siti di archeologia industriale. Tra i seller saranno presenti imprese, strutture ricettive, musei aziendali, tour operator dell’incoming, società di servizi, APT ed Enti pubblici, associazioni e consorzi d’impresa.

La BTI nasce da una idea del gruppo di lavoro “turismo” di Confindustria Emilia che, partendo dalla realtà produttiva delle province di Bologna, Modena e Ferrara, ha condiviso un percorso teso a proporre il turismo industriale come innovativa forma di valorizzazione della cultura d’impresa e come nuova modalità di fruizione delle “destinazioni” turistiche regionali e territoriali.

Inserire, nei pacchetti turistici, la visita alle aziende, ai musei aziendali, ai siti di archeologia industriale, è un obiettivo che l’evento si propone per arricchire la gamma di offerta dei Tour Operator e delle destinazioni turistiche.

Federturismo e Confindustria Alberghi nazionali, unitamente a MUSEIMPRESA, TCI e FICO collaborano alla riuscita della iniziativa.

L’organizzazione è stata affidata a Rete System srl, società specializzata nel campo degli eventi promo-commerciali in Italia, a cui faranno riferimento sponsor, espositori, seller e buyer italiani ed esteri.

 

Autore

Condividi: