Il Principato lancia il marchio “Monaco Safe” per hotel e centri congressi

Da sinistra a destra: Laurence Garino, Chef de Service del Welcome Office e Responsabile dell'Unità Covid-19 Entreprises; Didier Gamerdinger, Consigliere Governativo/Ministro degli Affari Sociali e della Salute e Deborah Ouzemane della Divisione Salute e Sicurezza alimentare all'interno Direction de l'Action Sanitaire. ©Direction de la Communication/Michael Alesi

Sostenere la ripresa economica e instaurare un clima di fiducia e sicurezza tra i visitatori del Principato, sono questi gli obiettivi di Monaco Safe, il nuovo marchio lanciato dal Governo Monegasco atto a garantire a residenti e viaggiatori condizioni di accoglienza ottimale nei negozi, alberghi, ristoranti, centri congressi e in tutti i luoghi aperti al pubblico.

Il marchio indica il pieno rispetto delle norme sanitarie in vigore per combattere la diffusione della pandemia. Il Principato si conferma una delle destinazioni che meglio in Europa ha saputo gestire l’emergenza Covid, e punta ora a una ripresa dell’economia turistica in piena sicurezza. Con “Monaco safe” il Governo intende sottolineare gli sforzi compiuti dai professionisti del turismo e dai loro dipendenti per garantire la migliore accoglienza possibile ai loro clienti. Si tratta di una risorsa interessante per tutti gli attori che compongono il tessuto economico monegasco, e altresì è un elemento unificante basato sulla volontà comune di contribuire alla crescita e alla ripresa del settore turistico.

Il riconoscimento Monaco Safe si basa su un approccio volontario e libero. Con l’obiettivo di facilitare la registrazione delle richieste ed evaderle in tempi brevi, è’ ora disponibile un sezione dedicata sul sito del governo monegasco dove poter compilare la domanda. L’intero processo si basa sull’attuazione dei protocolli sanitari attualmente in vigore per ogni settore di attività.

L’iniziativa è il risultato di una stretta collaborazione tra la Direction de l’Action Sanitaire, incaricata dei controlli per la conferma del marchio, e il Welcome Office, interlocutore privilegiato del settore privato. Le imprese, gli alberghi, i ristoranti, i centri congressi e tutti i luoghi aperti al pubblico, dotati di questo riconoscimento, potranno quindi integrare il logo ufficiale “Monaco Safe” nella propria comunicazione e beneficiare di un’ampia visibilità sui canali di comunicazione del Governo. Inoltre, la Direzione del Turismo e dei Congressi e il Welcome Office sosterranno gli organismi di rappresentanza professionale e il Monaco Economic Board per far conoscere il marchio “Monaco Safe” ben oltre i confini.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *