Isolani per caso è un sito web che si rivolge al viaggiatore esperienziale mirando, al contempo, a valorizzare le risorse del territorio siciliano e a far conoscere realtà paesaggistiche poco conosciute. Questi gli obiettivi del portale di servizi turistici, disponibile all’indirizzo https://isolanipercaso.com/, nato dalla voglia di rimettersi in gioco di tre amiche, grandi conoscitrici del territorio siciliano e provenienti da esperienze lavorative diverse, ma accomunate dalla passione per i viaggi e dalla voglia di scoprire in maniera autentica le mete prescelte.

L’ amministratore della società è Daniela Marino, ex Direttore Operativo di Sicilia Convention Bureau, società di promozione del turismo congressuale siciliano, dove ha lavorato fino a dicembre dello scorso anno. Contraddistinta da una forte determinazione e voglia di continuare a promuovere la Sicilia, la Marino coglie la sfida delle amiche lasciando il settore della meeting industry per dedicarsi alla valorizzazione dei territori secondari e delle antiche tradizioni siciliane. Le altre due socie sono, Agata Patrizia Currò e Roberta Finocchiaro, la prima ideatrice del progetto, la seconda con la voglia di operare nuovamente nel settore. «Il turismo esperienziale è in continua crescita – dichiara la Currò – e seppur esistano già degli operatori che offrono servizi simili, il nostro interesse è quello di intercettare realtà ancora poco conosciute e valorizzate, dove il viaggiatore possa sentirsi a casa». «Ciò che desideriamo far emergere con il nostro lavoro – aggiunge la Finocchiaro – è l’amore per la nostra terra e per le tradizioni che, se non condivise, nel tempo rischierebbero di svanire per sempre».

La società, nata ad ottobre 2019, opera a livello regionale e si pone come strumento di intermediazione nella vendita di singoli servizi attraverso la realizzazione di un portale rivolto ad aziende ed operatori siciliani e ai viaggiatori individuali, famiglie e piccoli gruppi. La start up ha già ottenuto diversi risultati, tra cui l’assegnazione di un finanziamento dal bando Io resto al Sud.

«La mission principale di Isolani per caso – spiega Daniela Marino – è quella di offrire servizi di vario genere che possano concorrere alla soddisfazione del viaggiatore individuale che intende costruire il proprio soggiorno in maniera indipendente, entrando in relazione con la gente del luogo e diventando a sua volta “isolano”, toccando con mano usi, costumi e tradizioni presenti su tutto il territorio siciliano».

Il portale Isolani per caso offrirà agli operatori e alle strutture del network – ad oggi circa 30 le aziende che hanno già confermato l’adesione – la possibilità di accrescere la propria visibilità ed opportunità di business. Inoltre, verrà garantita una continua attività di marketing della destinazione attraverso svariati canali come il digital marketing, un blog magazine, il supporto nella partecipazione ad eventi e fiere, formazione e consulenza. 
Tra le collaborazioni sviluppate va menzionata la partnership con Trip Top srls, agenzia di viaggi di Messina, tramite la quale sarà possibile creare tour personalizzati e pacchetti viaggi di più giorni su tutto il territorio siciliano. 

In attesa della piena operatività del progetto è stata lanciata attraverso i social la rubrica “Alfabetizziamo la Sicilia”, un modo innovativo per fare conoscere, dalla A alla Z, le tradizioni e le curiosità isolane, in modo coinvolgente e appassionante, con racconti anche di aneddoti storici.

Condividi: