È trascorso un anno dall’apertura del 3T Boutique Hotel, l’eco-struttura a 4 stelle situata nel cuore di Ivrea e inaugurato il 23 maggio 2022. Un progetto fortemente voluto da due imprenditori eporediesi Giovanni Gianotti e Riccardo Laurenti per ampliare l’offerta ricettiva sul territorio. Dal 27 maggio 2022 al 27 maggio 2023 la struttura ha ospitato 8.100 ospiti di provenienza italiana (45% sul totale), europea (in prevalenza svizzeri, francesi, tedeschi e inglesi) e oltreoceano in particolare USA. Il tasso di occupazione medio è stato del 60% con picchi del 65% e 70% rispettivamente nei mesi di luglio e agosto 2022.

Il boutique hotel, gestito dall’Hotel Manager Evis Zyka, dispone di 28 camere (dai 20 ai 33 mq) e di 2 suite (33 e 36mq) suddivise in 6 categorie (Signature, Superior, Deluxe, Wellness, Prestige, Suite e Junior Suite). Il dehors bioclimatico, il lounge bar e il ristorante “XO Restaurant” guidato da Ugo Gastaldi, lo chef dei Presidenti, completano l’offerta leisure. La struttura è pet-friendly e fornisce un servizio di e-bike. “Abbiamo rilevato un grande successo della categoria Signature, creata in omaggio ad Adriano Olivetti, e che ad oggi è la più richiesta. Questa tipologia è decorata con stampe originali delle pubblicità anni ‘60 in abbinamento ad arredi contemporanei.” commenta l’ing. Laurenti.

“Nel 2022 le prenotazioni sono arrivate principalmente a ridosso della data di soggiorno, mentre quest’anno la tendenza sta cambiando dando spazio a prenotazioni in anticipo. La durata media è di notti 1.34. Stiamo attuando una strategia per prolungare la permanenza lavorando su scontistiche mirate partendo da un -5% per la seconda notte ed arrivando ad un -10% per prenotazioni di 4 notti.” aggiunge Evis Zyka, Hotel Manager.

Nel primo anno si rileva un buon bilanciamento tra clientela leisure (55%) e quella business (45%). Per quest’ultima vi è un’offerta mirata con la possibilità di organizzare meeting nella business room dotata delle più moderne tecnologie (es. Flipchart interattiva Samsung) e modulabile (disposizione a platea di 30 posti oppure a ferro di cavallo/tavolo unico con 15 posti). Sono inclusi: internet Wi-Fi, acqua naturale e frizzante. Mentre su richiesta è possibile richiedere: coffee break dolci e salati, light lunch menu, quotidiani, cancelleria e servizio fotocopie.

In merito ai canali di prenotazione, la distribuzione vede il sito proprietario incidere sul totale CRS (Central Reservation System) per un 16,11 %, insieme al CRO (diretta dal segretario di ricevimento) mentre la vendita disintermediata rappresenta quasi il 60%. “Osservando la raccolta prenotazioni 2022 vs 2023, sebbene non siano periodi confrontabili per i mesi di check-in, notiamo un aumento importante dell’incidenza del Sito sul totale CRS, che passa da un 16,11% ad un 18,75%.” Commenta Evis Zyka, Hotel Manager.

Tra i punti di forza e distintivi della struttura emerge la grande attenzione al principio della sostenibilità. ll 3T Boutique Hotel è stato progettato con un profondo rispetto per la natura: i materiali utilizzati per la costruzione sono riciclabili al 100%. L’eco boutique hotel è antisismico e, ad esclusione del piano dedicato alle autorimesse, è realizzato completamente in legno, tramite l’utilizzo di pannelli in Xlam, una tecnica prefabbricata che rende la struttura leggera e resistente oltre a garantire un bilancio ecologico positivo.

L’impianto a pannelli solari e fotovoltaici, allineato alla rotazione solare, si occupa della produzione di energia termica ed elettrica. Al fine di ottenere la massima resa, entrambi gli impianti (solare termico e fotovoltaico) sono stati installati su due campi solari con una doppia esposizione. Nel complesso si può assumere che l’indipendenza media energetica raggiunge almeno il 30%.

Nel dettaglio, l’energia elettrica prodotta viene impiegata per la climatizzazione di tutti gli ambienti tramite pompe di calore, la gestione dei ricambi d’aria tramite UTA (unità trattamento aria), il trattamento cibi in cucina (piastre ad induzione) e gli impianti elettrici in genere (l’illuminazione a led limita gli sprechi energetici). La struttura utilizza il gas metano per la generazione di acqua calda, ad uso esclusivo per gli impianti sanitari (docce, etc), e l’alimentazione dei termo arredi presenti nei bagni. L’impianto solare termico permette la generazione e l’accumulo di circa 2.000 litri acqua calda. Questo consente di garantire il massimo confort con la sola integrazione di una caldaia di 35KW e quindi un’indipendenza energetica superiore al 40%. Infine, il cappotto termico in fibra minerale ne garantisce la coibentazione. L’elevato isolamento della struttura e l’efficienza delle macchine installate permettono di garantire una indipendenza energetica minima del 20%.

All’interno è stata creata una parete di verde stabilizzato, un vero e proprio giardino verticale che aiuta a regolare la temperatura e l’umidità dell’ambiente e a purificare l’aria in modo naturale, senza emissioni di Co2. Il sistema di areazione non è condizionato, bensì climatizzato. La linea cortesia, fornita in dispenser ecosostenibili, è brandizzata Cinq Mondes: realtà francese, leader nel campo dei trattamenti SPA scelta, oltre che per l’alta qualità dei prodotti, in quanto la filosofia del brand fa riferimento allo sviluppo sostenibile. Inoltre, sono presenti due colonnine Porsche per la ricarica elettrica delle auto.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *