Presentata in conferenza stampa la campagna di comunicazione per l’estate 2021 e i nuovi progetti dedicati a turisti, operatori e cittadini residenti di Jesolo.
A un anno dalla presentazione della nuova brand Jesolo.it si è svolta presso il Kursaal Congress Center, e in diretta sui canali social ufficiali della destinazione, la conferenza stampa in cui è stato presentato il lavoro svolto in questi mesi per la promozione di Jesolo e le nuove progettualità in campo a cura della RTI Destination Design composta da Itur, Ideazione e Studiowiki che da oltre un anno gestisce lo sviluppo della destinazione, la comunicazione, la promozione e l’accoglienza turistica di Jesolo.
Il meeting è stato l’occasione per presentare la nuova campagna di comunicazione che segue il lavoro di marketing strategico partito da un’idea progettuale del Consorzio JesoloVenice e attuato dall’agenzia WHITE marketing and communication.
Ha aperto i lavori il Sindaco di Jesolo Valerio Zoggia: “Jesolo è una città che non si ferma mai, che non si stanca mai di innovare e di guardare al futuro. Lo fa anche oggi, dopo il periodo difficile della pandemia, ampliando gli orizzonti e costruendo una vision che guarda lontano, a ciò che Jesolo vuole essere da qui ai prossimi dieci anni. La città fa tutto questo rilanciandosi, mettendo al centro l’esperienza e le emozioni della vacanza con un progetto di comunicazione massiccia e diverse novità sul fronte della promozione turistica che valgono quasi mezzo milione di euro. Abbiamo partner forti che stanno permettendo a Jesolo di crescere e posizionarsi davvero come una località a 360 gradi, dove l’offerta di vacanza è in grado di soddisfare esigenze diverse di un pubblico eterogeneo. Crescita e sostenibilità sono gli obiettivi di una visione che guarda a questo decennio e punta al 2030”.

La campagna

Tu porta i tuoi sensi, al resto ci pensiamo noi. Jesolo lancia un messaggio diretto all’intero Paese e augura: “Buone vacanze! È il ritorno al turismo analogico, dopo mesi di mediazione digitale. Una proposta di esperienza in cui le persone si riappropriano del piacere di vedere, sentire, toccare, odorare e gustare Jesolo. Una destinazione accogliente in completa sicurezza grazie all’impegno degli operatori del comparto, dal ricettivo, al balneare, fino alla ristorazione.
“Ne abbiamo tutti bisogno – spiega Federico Alberto, direttore creativo di Studiowiki e responsabile dell’Area comunicazione della RTI De.De – dopo un anno di pandemia, distanziamento, limitazioni, vacanze mancate, esperienze digitali, il desiderio è la riappropriazione. Degli spazi, del tempo dilatato, delle esperienze. Della vita, sperimentata e vissuta con tutti i sensi. Perché “La vacanza non inizia quando inizi a pensarla”.
La campagna multicanale è on air da pochi giorni con la pianificazione strategica curata da White Communications: “Jesolo riparte e lo fa con un’importante ricerca sull’attrattività e sulla brand image della località a livello europeo realizzata in collaborazione con Demoskopea che ha portato all’avvio di un processo di riposizionamento nel mercato turistico nazionale e internazionale – spiega Andrea Pirola, Partner e CEO di WHITE marketing and communication. La nuova campagna di comunicazione è il primo importante risultato ed è sostenuta da un articolato piano media, on & off-line, geo-localizzato con focus sui bacini più importanti di attrattività turistica in una stagione ancora fortemente caratterizzata dal fenomeno del turismo di prossimità”.
Il piano strategico, poi condiviso con l’Amministrazione comunale, parte da un’idea progettuale del Consorzio di promozione turistica JesoloVenice: “stiamo portando avanti un progetto di rilancio della città che parte da analisi e approfondimenti scientifici su ciò che il turista chiede di avere in vacanza e ciò che Jesolo vuole essere e dare – spiega Luigi Pasqualinotto, Presidente del Consorzio. Oggi più che mai marketing, comunicazione e promozione non possono più basarsi solo su percezioni o analisi approssimative, soprattutto in un momento delicato e in evoluzione come questo. Abbiamo pronti due nuovi progetti che, ne siamo convinti, avranno un importante appeal: la Jesolo Gift Card, che permetterà di usufruire di tutta una serie di servizi e la Pemcards, un uso nuovo e moderno di un sistema di comunicazione vintage come la cartolina. Ne parleremo presto. Siamo orgogliosi, dunque, di comunicare che il futuro, per Jesolo, è già iniziato”.

Le progettualità

Il portale Jesolo.it e le nuove funzionalità

Jesolo.it continua a crescere e ad ampliarsi per accogliere tutte le suggestioni provenienti dal territorio e per intercettare le richieste del mercato. Una homepage completamente rinnovata, uno strumento che non è solo vetrina delle bellezze e delle opportunità del territorio ma una vera e propria guida per organizzare al meglio la propria vacanza.
Jesolo.it è integrato con il DMS regionale Deskline 3.0. che opera sul portale regionale veneto.eu e verso il quale la destinazione Jesolo si pone in completa interoperabilità. La filiera turistica può quindi commercializzare tutti i suoi servizi: dalla ricettività alberghiera ed extra alberghiera fino al pacchetto turistico.
“Sono oltre 200 gli operatori che hanno scelto di essere presenti su Jesolo.it; un’offerta che comprende strutture ricettive classificate, appartamenti e servizi turistici, con il risultato di facilitare la disintermediazione e poter prenotare con un semplice click soggiorno ed esperienze a Jesolo” – spiega Emiliano Monaco, Presidente di Itur e responsabile dell’Area Informazione e accoglienza turistica della RTI De.De.
Su Jesolo.it sono tante le nuove sezioni tra cui spicca l’importante area dedicata ai media e quella per gli operatori.

Il catalogo ricettivo in formato e-book, una scelta sostenibile per la destinazione.

Pronta la nuova versione del catalogo della ricettività che si compone di tutti gli operatori della filiera turistica suddivisi in: Hotel, Aparthotel, Agriturismi, Bed&Breakfast, Locande, Affittacamere, Case Vacanze, Residence, Camping, Porti, Agenzie Immobiliari, Affitta Appartamenti, Wedding Location, M.I.C.E, Leisure.
Un catalogo totalmente interattivo e multimediale in due differenti versioni: Hospitality (e-book, pdf interattivo) e Index (cartaceo).
In passato il catalogo ricettivo veniva stampato: quasi 400 pagine per ogni copia. La scelta di produrre il catalogo in versione digitale (Hospitality) è una scelta che Jesolo ha compiuto nel rispetto della natura e dell’ambiente, un progetto di sostenibilità. Con un occhio di attenzione anche al digital divide con una versione cartacea ridotta (Index).
Ci saranno diverse modalità per scaricare il catalogo ricettivo, tra queste, la sezione dedicata sul portale Jesolo.it. Questa azione rientra nel progetto Jesolo, Just Green con cui la destinazione comunica la sua responsabilità ambientale. Ogni 20 cataloghi digitali scaricati (e non stampati) dal portale Jesolo.it, un nuovo albero piantato.
“Sulla pagina del sito è presente un contatore che permette di conteggiare il numero dei cataloghi scaricati, evidenziando il numero di alberi che verranno piantati. Un’iniziativa in grado di “rendere la vita migliore” non solo ai turisti ma anche ai residenti” – spiega l’Assessore Flavia Pastò che ha seguito da vicino l’iniziativa. Jesolo Just Green integra inoltre i servizi dedicati alla sostenibilità già presenti sul territorio (bike sharing, colonnine elettriche di ricarica, etc…).

Jesolo Point, un progetto per gli operatori

Jesolo Point ha l’obiettivo di coinvolgere gli operatori del settore e fornire loro strumenti e modalità operative per agire quali soggetti di promozione turistica.
Le strutture che sceglieranno di aderire al progetto (dead line 29 maggio) riceveranno un espositore brandizzato con la possibilità del “conto-vendita” per i prodotti a marchio Jesolo. I gadget e i materiali informativi che le strutture riceveranno sono dunque un’ulteriore opportunità per veicolare il nome di Jesolo e un modo per lasciare agli ospiti qualcosa da portare con sé, che ricordi il soggiorno e l’esperienza trascorsa nella nostra città.

La nuova social strategy è #Jesolopeople

Jesolo, una località fatta di persone è la strategia di comunicazione organica da cui sono derivate le linee narrative declinate sui social e sul blog del sito Jesolo.it.
Al centro c’è la community, intesa come i lavoratori del settore turistico ma anche l’insieme dei visitatori, quelli nuovi e quelli affezionati, le persone, a rimarcare i concetti di familiarità e accoglienza che hanno fatto diventare grande questa destinazione. #Jesolopeople: perché la city beach viene raccontata attraverso i volti, i racconti e i suggerimenti delle persone che la vivono. Sul blog, un’intervista al mese dedicata a imprenditori del tessuto jesolano e sui social un wall fotografico con le foto dei lavoratori del settore turistico.

Jesolo Mymusic: il ritmo di Jesolo è su Spotify,

Jesolo sbarca su Spotify, lo fa con nove playlist dedicate a turisti e operatori selezionate per ciascuno dei momenti della giornata: dalla ricarica mattutina al sottofondo per il momento dell’aperitivo. Ci sono poi due playlist per accompagnare cittadini e turisti nelle pedalate sui numerosi percorsi ciclabili e una playlist dedicata alle coppie.
Due ulteriori playlist sono invece firmate da artisti del panorama italiano che racconteranno la loro giornata musicale “One day with… Roy Paci” trombettista, cantante, compositore e produttore discografico italiano ha collaborato con artisti di calibro internazionale come Manu Chao, Vinicio Capossela e Jovanotti; e “One day with… Tommy Vee” dj e produttore veneto presente nella scena musicale italiana da vent’anni, è uno dei dj più conosciuti nel nostro Paese.

La Destination Design Conference

Confermate le date della Destination Design Conference, evento evoluzione dei Travel Marketing Days, che studia l’insieme delle attività di management, marketing e comunicazione finalizzate a posizionare le destinazioni nella competizione globale tra territori turistici e che quest’anno si terrà proprio a Jesolo, il 28 e 29 ottobre 2021. Il format è di proprietà di De.De – Destination Design. “L’evento principale si compone di due giornate su un tema diverso ogni anno, legato al destination design – spiega Enrico Ferrero, Amministratore delegato di Ideazione e responsabile dell’Area marketing e sviluppo della destinazione della RTI De.De. All’evento principale si legano alcuni momenti di avvicinamento e preparazione durante le settimane precedenti, dedicati espressamente al territorio ospitante. Sono le giornate dei Road to Destination Design Conference”.
La destinazione è al centro: non più solo operatori, ma cittadini, territorio, paesaggio, dimensione sociale e culturale, indotto.

Condividi: