Anna Golec-Mastroinanni, Console Cenerale della Repubblica di Polonia a Milano, e Barbara Minczewa, direttrice dell'Ente Nazionale Polacco in Italia

Con un evento presso il consolato Generale della Repubblica della Polonia, ospiti del Console Generale Anna Golec-Mastroianni, l’Ente Nazionale Polacco del Turismo ha voluto celebrare la Polonia nella sua stagione più bella.

Barbara Minczewa, direttrice dell’Ente Polacco per l’Italia, ha presentato i principali eventi della città di Varsavia, la dinamica capitale che vive del contrasto tra la città vecchia – totalmente ricostruita dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale rifacendosi ai dipinti di Bernardo Bellotto, nipote del celeberrimo Giovanni Antonio Canal, detto anch’esso Canaletto, che visse a corte dal 1768 al 1780 – e il nuovo skyline dei grattacieli moderni che simboleggia la capacità di rinascita, tra cui spicca il Varso, dello studio Foster and Partners, che una volta completato sarà il grattacielo più alto dell’Unione Europea.

La direttrice ha poi presentato alcuni degli eventi principali della stagione, tra concerti di musica classica e spettacoli delle fontane musicali, alcuni musei, come il Polin dedicato agli ebrei polacchi, il Neon Museum o il Centro delle scienze Copernico, e i quartieri più trendy, come Praga che da area di periferia degradata è diventato sede di gallerie d’arte, locali e caffè, alle sponde della Vistola che sulle due rive presenta ambienti totalmente diversi: una ristrutturata, moderna e ricca di locali e punti gastronomici (dalla parte del centro storico) e l’altra, selvaggia, sulla quale si trovano le cinque spiagge urbane. Il 4 maggio è stata ufficialmente inaugurata la Stagione Estiva sulla Vistola, con diverse attività sportive, ricreative e culturali con spettacoli di teatro e cinema all’aperto e club con musica live di vari DJ. Tra le novità la riqualificazione della vecchia centrale elettrica, che ora ospita uno spazio multifunzionale dedicato a fiere di artigianato e design, dell’ex birrificio Haberbuscha & Schiele, e della fabbrica Norblin.  

La qualifica di Varsavia come smart city passa anche attraverso le sue aree verdi, che coprono ¼ della superficie, e dei giardini dei palazzi antichi, come quello del Palazzo Lazienki, palazzo barocco costruito su un’isoletta artificiale all’interno del parco più grande di Varsavia, una delle mete preferite dai locali e dai turisti. Ogni domenica alle 12 e alle 16, fino al 25 settembre, qui si tengono ogni anno i concerti all’aperto di musica classica dedicati al più celebre dei cittadini di Varsavia, Chopin, il cui monumento, uno dei simboli della città, campeggia ai bordi di un bacino artificiale. A Chopin sono dedicate in diversi luoghi della città anche le panchine musicali ognuna delle quali, dopo aver premuto un pulsante, ci farà conoscere una delle sue opere. A lui è dedicato un museo interattivo. E in onore di Chopin, dopo la presentazione, il console generale Anna Golec-Mastrioianni ha invitato il maestro Claudio Sovero, italo polacco, che eseguito alcuni brani su un meraviglioso piano Fazioli.

Il Console Generale Anna Golec- Mastroinanni col maestro Claudio Sovero. In alto con Barbara Minczewa. ph. R. Nicosia

Autore

  • Roberta F. Nicosia

    Laureata in Geografia, giramondo e appassionata di fotografia, Roberta F. Nicosia parla quattro lingue ed è la nostra inviata speciale. A dieci anni, complice la copia di National Geographic che ogni mese trovava sulla scrivania e i filmini Super8 del papà, sapeva già dove erano il Borobudur, Borocay o Ushuaia e sognava di fare il reporter. Sono suoi quasi tutti gli articoli sulle destinazioni e le foto apparsi sul nostro Magazine. Dopo una parentesi con ruoli manageriali nel campo della comunicazione e dell’advertising, si è dedicata alla sua vera passione e negli ultimi vent’anni ha collaborato con riviste leisure come Panorama Travel, D di Repubblica, AD, specializzandosi poi nel MICE con reportage di viaggio, articoli su linee aeree e hotellerie. È stata caporedattore e direttore di diverse riviste di questo settore, e ha pubblicato una trentina di Guide Incentive con la collaborazione degli Enti del Turismo italiani.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *