ProEXR File Description =Attributes= cameraAperture (float): 36.000000 cameraFNumber (float): 7.000000 cameraFarClip (float): 1000000015047466200000000000000.000000 cameraFarRange (float): 100000.000000 cameraFocalLength (float): 18.007629 cameraFov (float): 89.975716 cameraNearClip (float): 0.000000 cameraNearRange (float): 0.000000 cameraProjection (int): 0 cameraTargetDistance (float): 4248.498047 cameraTransform (m44f) channels (chlist) compression (compression): Zip dataWindow (box2i): [0, 0, 4499, 2499] displayWindow (box2i): [0, 0, 4499, 2499] lineOrder (lineOrder): Increasing Y name (string): "" pixelAspectRatio (float): 1.000000 screenWindowCenter (v2f): [0.000000, 0.000000] screenWindowWidth (float): 1.000000 type (string): "scanlineimage" vrayInfo/camera (string): "PhysCamera005" vrayInfo/computername (string): "8350fxamd" vrayInfo/cpu (string): "AMD/OctaModel:2" vrayInfo/date (string): "24/10/2017" vrayInfo/filename (string): "2017_10_24.max" vrayInfo/frame (string): "00000" vrayInfo/h (string): "2500" vrayInfo/mhz (string): "0MHz" vrayInfo/numPasses (string): "0" vrayInfo/numSubdivs (string): "0.00" vrayInfo/os (string): "Win7" vrayInfo/primitives (string): "10655836" vrayInfo/ram (string): "32736MB" vrayInfo/rendertime (string): " 0h 1m 28.6s" vrayInfo/time (string): "10:27:12" vrayInfo/vmem (string): "8388608MB" vrayInfo/vraycore (string): "3.25.01" vrayInfo/vrayversion (string): "Internal V-Ray version Adv 3.40.01" vrayInfo/w (string): "4500" =Channels= A (float) B (float) G (float) R (float) VRayAtmosphere.B (float) VRayAtmosphere.G (float) VRayAtmosphere.R (float) VRayExtraTex_Map #2138386694.B (float) VRayExtraTex_Map #2138386694.G (float) VRayExtraTex_Map #2138386694.R (float) VRayGlobalIllumination.B (float) VRayGlobalIllumination.G (float) VRayGlobalIllumination.R (float) VRayReflection.B (float) VRayReflection.G (float) VRayReflection.R (float) VRayRefraction.B (float) VRayRefraction.G (float) VRayRefraction.R (float) VRaySpecular.B (float)

Marriott International, Inc. annuncia lo Sheraton Milan San Siro, di proprietà di International Hotel Investors che aprirà nel 2019, rafforzando la crescita della compagnia in Italia e la presenza del marchio a Milano con tre strutture tra cui Sheraton Milan Malpensa e Sheraton Diana Majestic.

“Siamo entusiasti di contribuire alla crescita della reputazione e dell’immagine di Sheraton in Europa con lo Sheraton Milan San Siro, che è destinato a rappresentare un’apertura fondamentale per il marchio”, ha dichiarato John License, VP Premium e Select Brands Europe, Marriott International. “Siamo orgogliosi di continuare la nostra collaborazione con International Hotel Investors e i suoi partner, con i quali abbiamo anche recentemente firmato l’accordo di gestione per Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Center.”

“Siamo lieti di collaborare con Marriott International a questo entusiasmante progetto, ovvero il principale hotel di categoria business e congressuale di Milano appartenente all’iconico marchio Sheraton”, ha dichiarato Guillermo Calonje Macaya, Amministratore Delegato di International Hotel Investors e Independent Hospitality Italia, azionista di riferimento di Sheraton Milano Malpensa.

Situato nel quartiere residenziale di San Siro a Milano, un’oasi circondata da ampi parchi verdi e strutture di intrattenimento, l’albergo sarà situato in posizione ideale per capitalizzare sui grandi centri congressi e fieristici dell’area circostante, tra cui il MiCo Milano Conference Centre, il più grande centro congressi d’Europa, Fiera Milano e Fiera Milano City. Arexpo, sito del World Expo 2015 che presto diventerà il sito di Science, Technology & Innovation Park,e CityLife, il nuovo quartiere residenziale e commerciale emergente, si trovano anch’essi nelle vicinanze. L’hotel è adiacente al Caldera Park District, 110.000 mq di uffici e spazi commerciali, e si trova a tre minuti di auto dallo stadio di San Siro, sede delle squadre di calcio cittadine – Inter e Milan.

Il progetto di Interior Design è curato da Chiara Caberlon dello studio milanese CaberlonCaroppi Italian Touch Architects, che ha progettato oltre 130 hotel di cui 50 alberghi di marchi internazionali. Il design è stato sviluppato sulla base del contesto di resort urbano che caratterizzerà l’albergo, combinato con l’arredamento personalizzato, ispirato agli elementi architettonici e alla tavolozza dei colori meneghini.

L’hotel sarà dotato di 310 camere, di cui 25 suite e una suite presidenziale. Gli ospiti potranno godere di tutte le esperienze e dei servizi del marchio Sheraton, tra cui lo Sheraton Club® Lounge con 106 camere e suite Club, una SPA di 450 mq e il centro Sheraton Fitness® all’avanguardia e una Crew Lounge dedicata. L’hotel offre ai suoi ospiti un giardino privato con piscina all’aperto, una piscina e un parco giochi per bambini.

Gli ospiti potranno inoltre godere di un bar e ristorante aperto tutto il giorno e basato su un concept di cucina biologica italiana e griglia con un portico all’aperto, un giardino con terrazza e un bar a bordo piscina.

Le ampie strutture per conferenze e banchetti ospiteranno un totale di 2.000 mq di aree funzionali con luce naturale e spazio esterno, incluse due sale meeting senza colonne, in grado di ospitare fino a 500 ospiti ciascuna. L’hotel dispone anche di un parcheggio privato in grado di accogliere 170 auto, ideale per i viaggiatori d’affari.

La Società Rinascimento Valori S.r.l., gestita da Marco Stoppelli, ha svolto il ruolo di advisor di International Hotel Investors nello scouting e nella negoziazione degli accordi con Marriott International ed è responsabile del progetto di ristrutturazione dell’hotel.

Marriott vanta attualmente 51 hotel in Italia, tra cui sei hotel Sheraton situati a Roma, sul Lago di Como, a Porto Cervo, così come a Milano (Sheraton Diana Majestic, Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre).

Autore

Condividi: