MEININGER Hotels, all’interno del suo piano di sviluppo, che vede l’Italia tra i Paesi chiave, con due hotel a Milano e uno a Roma, ha firmato un contratto di locazione a lungo termine con Altus Realty, proprietario e sviluppatore del progetto, per un hotel a Washington, D.C. Situato al 35 New York Avenue NE nel quartiere NoMa, il nuovo hotel aprirà le proprie porte a fine 2020 e sarà dotato di 154 camere e 616 posti letto.

L’hotel, con una superficie di ca. 7.000 metri quadri, sarà una proprietà di nuova costruzione di 13 piani. Rimanendo fedeli al concetto MEININGER, le categorie di camere spazieranno dalle classiche camere doppie alle camere private e condivise con più letti. Dislocate sui due piani ci saranno grandi aree pubbliche, tra cui un’ampia reception, un’area lounge e bar al piano terra e un’area per la colazione, la cucina per gli ospiti e la zona giochi al secondo piano.

Il MEININGER Hotel Washington D.C. sarà il punto di partenza ideale per chi è in vacanza in città grazie alla sua eccellente posizione. Il 35 di New York Avenue è un sito altamente visibile situato vicino alla storica Union Station. Inoltre, la stazione della metropolitana NoMa-Gallaudet U si trova a meno di due isolati dall’hotel e può collegare gli ospiti a tutto ciò che Washington D.C. ha da offrire, tra cui la Casa Bianca, il Capitol Building, i monumenti, i famosi musei, i centri congresso, gli impianti sportivi e tutti i principali snodi di trasporto.

NoMa, che prende il nome dalla sua posizione a nord di Massachusetts Avenue, è un quartiere vivace e in crescita vicino a Capitol Hill, sede del governo degli Stati Uniti, e ai quartieri di Mt. Vernon Triangle, Penn Quarter e H Street. L’area è dotata di WiFi gratuito all’aperto e film in estate, ottima percorribilità a piedi e molteplici opzioni di transito. Il quartiere è anche sede di numerosi ristoranti, bar, negozi di alimentari, negozi e attrazioni culturali. L’epicentro della scena culinaria di DC, Union Market, si trova a soli 10 minuti a piedi dall’hotel. Classificato tra i primi cinque locali negli Stati Uniti dalla rivista Gourmet Magazine, Union Market, con oltre 40 venditori,  è una gastronomia e ha tutto quello che si può desiderare.

“Siamo molto felici di poter realizzare il nostro primo progetto negli Stati Uniti nella capitale Washington D.C. Centro politico del paese, meta di visite scolastiche e di gruppi giovanili, grazie alle sue numerose offerte culturali, Washington D.C. è la città ideale per introdurre MEININGER nel mercato nordamericano. Siamo anche orgogliosi di avere Altus Realty, un partner esperto, al nostro fianco per questo progetto”, ha dichiarato Hannes Spanring, CEO di MEININGER Hotels.

Ben Cary, SVP Development North America per MEININGER: “È stato un piacere collaborare con Altus e contribuire a portare il concetto innovativo e di successo di MEININGER in Nord America. Grazie a FILLAT+ Architecture, CBRE, Morrison & Foerster e LWHA per il loro contributo a questo progetto”.

“Siamo entusiasti di lavorare con il team MEININGER per sviluppare la loro prima sede negli Stati Uniti” ha dichiarato Gordon Fraley, partner di Altus Realty.  “Washington D.C. è la città perfetta e NoMa è il quartiere ideale per il concetto di MEININGER”.

MEININGER gestisce attualmente 24 hotel ibridi in Europa. Nel complesso, il numero totale dei progetti attualmente in fase di sviluppo è salito a 13. MEININGER si sta espandendo e continua ad esplorare opportunità non solo in Europa e Nord America, ma anche in Asia meridionale.

Condividi: