MSC Grandiosa: a Napoli rifiutato l’imbarco a una famiglia che ha violato le regole sulle escursioni

E’ complicato far rispettare le nuove regole di viaggio, ma MSC Crociere ci sta provando: Travelmole riporta che a una famiglia di 4 persone è stato intimato di abbandonare la nave MSC Grandiosa dopo che il gruppo non ha rispettato le regole sulle escursioni e si è allontanata dalla nave per visitare in autonomia Napoli dove la crociera stava facendo tappa.

E’ la prima crociera che viene fatta in Italia dopo il lockdown e MSC ha previsto che le escursioni sono possibili solo se organizzate dall’operatore stesso con tutte le regole di sicurezza approvate e che, di conseguenza, non è possibile fare escursioni per conto proprio.

In una nota stampa MSC ha confermato: “Gli ospiti possono visitare le differenti destinazioni in cui sbarca la nave solo come parte di una escursione organizzata da MSC Crociere con gli stessi elevati standard di salute e sicurezza presenti a bordo. In linea con il nostro protoccolo di salute e sicurezza, sviluppato per assicurarci la salute e il benessere di ospiti, staff e comunità locali, siamo costretti a rifiutare l’imbarco a una famiglia che partendo con una escursione organizzata si è allontanata dalla “bolla sociale” creata da MSC per consentire loro di effettuare la visita in sicurezza e che prevede alti standard quali transfer opportunamente sanificati, adeguato spazio di distanza sociale, screen della salute per autisti e guide e utilizzo degli opportuni dispositivi di protezione personale. Per questo motivo non è stato permesso alla famiglia di ritornare sulla nave”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *