L’avvento dell’Intelligenza Artificiale Generativa nel 2023 ha spostato l’attenzione degli aeroporti e delle compagnie aeree, con il 97% dei vettori impegnati in progetti di ulteriore sviluppo. Tale tendenza ha eclissato il metaverso, precedentemente ritenuto il principale focus nel 2022 per gli operatori del settore. Parallelamente, la Mobilità Aerea Urbana (UAM) ha guadagnato crescente interesse da parte delle compagnie aeree e degli aeroporti, con i primi voli dei taxi aerei elettrici previsti nel 2024. Di conseguenza, gli investimenti in questo settore, da parte di produttori, infrastrutture e sistemi, dovrebbero passare dai 5 miliardi di dollari nel 2022 a 28 miliardi di dollari nel 2030[1].
Questi sono alcuni dei risultati chiave emersi dal rapporto aggiornato “Meet the Megatrends” di SITA, che analizza l’evoluzione dell’innovazione nel settore dei viaggi. Il rapporto esamina 12 tendenze nel campo della tecnologia, della società, dei viaggiatori e dell’economia che si prevede modificheranno significativamente il panorama dei viaggi entro il 2033.

Mentre alcune delle megatendenze identificate nel 2022 hanno registrato una rapida crescita nell’ultimo anno, altre hanno continuato a svilupparsi, come il viaggio digitale grazie all’ascesa delle identità digitali. Secondo il rapporto del 2023 Air Transport IT Insights di SITA, entro la fine del 2026, l’82% delle compagnie aeree prevede di utilizzare tecnologie biometriche per l’identità digitale durante l’imbarco sugli aerei. Inoltre, il 67% ha confermato l’adozione di tecnologie touchless, mentre il 50% ha manifestato l’intenzione di implementare i token singoli.

Sergio Colella, Presidente Europa di SITA, ha commentato: “È un momento entusiasmante per i viaggi, con le nuove tecnologie che trasformano il nostro settore a ritmi mai visti prima. L’Intelligenza Artificiale è un esempio chiave, ma è incoraggiante notare che altre innovazioni, come la mobilità aerea urbana, il viaggio digitale e il viaggio intermodale, stanno guadagnando terreno. In SITA, abbiamo adottato un approccio aperto all’innovazione, collaborando con i nostri clienti e le associazioni di settore per testare soluzioni diverse, affrontando problemi in modo agile e sfruttando l’immaginazione e il talento dei nostri dipendenti.”

L’ascesa rapida dell’Intelligenza Artificiale Generativa nel 2023

I nuovi dati del 2023 IT Insights di SITA indicano che l’86% delle compagnie aeree sta collaborando con partner innovativi per progredire nell’IA, nell’apprendimento automatico e nella computer vision. Il 39% di queste collaborazioni è già stato implementato, mentre il 47% ha piani per farlo entro la fine del 2026. Solo il 3% delle compagnie aeree ha dichiarato di non avere intenzione di investire in tecnologie dell’IA, mentre il restante 97% ha confermato programmi significativi e attività di ricerca e sviluppo. Per quanto riguarda gli aeroporti, il 16% sta già utilizzando l’IA e il machine learning per migliorare il processo decisionale, mentre il 51% prevede di implementare tali soluzioni entro la fine del 2026.

L’evoluzione veloce dei taxi aerei

La crescente domanda di rotte a breve raggio, i progressi nelle batterie e nei sistemi di propulsione elettrica, insieme agli sforzi per ridurre l’impronta di carbonio e i costi operativi dell’aviazione, hanno contribuito alla notevole crescita della mobilità aerea urbana nel 2023. A Parigi, è in fase di progettazione un servizio di taxi aerei elettrici, previsto per essere lanciato durante i Giochi Olimpici del 2024.

Le compagnie aeree stanno manifestando un interesse crescente per la mobilità aerea urbana, con il 32% che ha confermato programmi e attività di ricerca e sviluppo nei servizi e nelle infrastrutture di questa nuova mobilità. Inoltre, il 33% dei vettori sta investendo in tecnologie di integrazione VTOL per le operazioni di volo. Per gli aeroporti, i servizi e le infrastrutture della mobilità aerea urbana stanno decollando, con il 32% che ha confermato programmi e attività di ricerca e sviluppo su questo fronte. Il 57% degli scali ha progetti e piani di ricerca e sviluppo per l’integrazione dei sistemi di trasporto intermodale per la condivisione dei dati, mentre il 26% ha investito in tecnologie per l’integrazione VTOL.

Il rapporto è stato redatto dal team di innovazione del SITA Lab, basandosi su intuizioni provenienti da tutto il settore dei trasporti, sulla ricerca globale di SITA e sulle ultime prove di concetto all’avanguardia per identificare i cambiamenti più potenti che guideranno l’evoluzione del settore dei viaggi entro il 2033.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *