Sabre Corporation, azienda leader nel settore del software e della tecnologia che alimenta l’industria globale dei viaggi, e Gattinoni Group, azienda specializzata in Viaggi Leisure, Business Travel ed Eventi, hanno rinnovato un accordo di 5 anni per contribuire alla crescita globale del network Gattinoni. In base all’accordo rafforzato, Gattinoni beneficerà dell’intelligenza artificiale e dell’automazione di Sabre, che consentirà agli agenti di ridurre il tempo dedicato ai processi manuali e ripetitivi e darà all’agenzia una maggiore flessibilità, offrendo e migliorando l’esperienza dei suoi clienti.

Gattinoni continuerà ad avere accesso al Marketplace di Sabre, composto da oltre 400 compagnie aeree, 1,6 milioni di opzioni di alloggio, fornitori di treni, auto e crociere, offrendo la possibilità di creare e vendere pacchetti personalizzati per singoli viaggiatori e gruppi di viaggiatori.
“Collaboriamo con Sabre da 30 anni e il nostro successo è reso possibile dall’evoluzione della loro tecnologia e dall’elevato livello di automazione che sono in grado di offrire attraverso le loro piattaforme”, ha dichiarato Eros Candilotti, Direttore Gattinoni Business Travel. “Una maggiore efficienza operativa, l’eliminazione degli errori manuali e la fornitura di un servizio di alta qualità sono la chiave del successo per un’azienda in crescita come la nostra. E contare su partner tecnologici sempre all’avanguardia come Sabre ci permette di essere sempre in linea con i cambiamenti del mercato e dei clienti e di offrire alle nostre agenzie strumenti nuovi, dinamici e performanti”.

La partnership tra Sabre e Gattinoni continuerà a concentrarsi sull’abilitazione dell’automazione, con l’obiettivo di soddisfare meglio le nuove tendenze che caratterizzano i viaggiatori di oggi, come la forte richiesta di personalizzazione. “La nostra tecnologia non solo è avanzata a un ritmo accelerato negli ultimi anni, ma è anche guidata dall’intelligenza artificiale nata dalla partnership tra Sabre e Google, che combina l’impareggiabile conoscenza di Sabre del mondo dei viaggi con la capacità di Google di comprendere, elaborare e personalizzare le richieste in tempo reale. Fino a poco tempo fa, i consulenti di viaggio potevano trascorrere fino al 70% della loro giornata lavorativa svolgendo compiti manuali, ripetitivi e non generatori di profitti. Gattinoni ha deciso di eliminare questa inefficienza nell’interesse del servizio clienti e dell’efficienza aziendale”, afferma Paola De Filippo, Country Manager di Sabre in Italia. “La decisione di Gattinoni di consentire l’automazione dei suoi processi contribuirà a migliorare le capacità dei suoi esperti di viaggio, aiutandoli a fornire un servizio clienti senza pari”.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *