Ispirandosi ai principi dell’architettura originaria e con attenzione all’ecosostenibilità a Scheggino, in provincia di Perugia, un antico borgo medievale è tornato a vivere tramutandosi in albergo diffuso.
È Torre del Nera Albergo diffuso & Spa frutto del lavoro, della passione e della caparbietà di Gabriele Giannattasio, che ha saputo trasformare un borgo distrutto e depresso in un prodotto d’eccellenza con un format d’accoglienza ancora poco noto che permette di vivere un’esperienza autentica sul territorio, rimanendo a diretto contatto con la realtà locale, usufruendo della comodità dei servizi alberghieri.
Così la famiglia Giannattasio dopo aver recuperato negli anni 16 appartamenti, un tempo stanze di duchi e duchesse, sparsi tra i vicoli acciottolati del borgo, la scorsa primavera ha ultimato il corpo centrale dell’albergo nato in parte dal recupero dei ruderi dell’antico castello e delle mura fortificate.
Il corpo centrale dispone di 12 camere, un ristorante dove poter degustare i piatti ispirati al territorio, e, fiore all’occhiello dell’albergo è la Spa affacciata sulla Valnerina: un’area di 400 mq con piscina con acqua riscaldata tra i 28 e 34°, idromassaggio, sauna finlandese, bagno turco, stanza del sale Halos, area relax con tisaneria e un giardino terrazzato di 300 mq.
Nella patria del tartufo e a breve distanza da Spoleto, Perugia, Terni, Castelluccio e a due ore da Roma, Torre del Nera Albergo diffuso & Spa è meta ideale per una clientela italiana e straniera, per amanti dell’arte, dell’enogastronomia, della natura e della tradizione. Per chi desidera privacy e riservatezza con i migliori comfort di un hotel, incluso il wi-fi in tutte le aree comuni, camere e appartamenti, per agevolare lo smart working

A dirigere l’albergo diffuso una personalità nota e stimata dal settore turistico, Fulvio Badetti, con una consolidata esperienza presso tour operator e hotel d’eccellenza quali Galleria Vik Milano, Marcegaglia Hotels & Resorts e catene quali Barceló Hotels & Resorts.

Fulvio Badetti

“Ho abbracciato una nuova sfida che ho accolto fin da subito con favore, fiducia e entusiasmo. La struttura risponde perfettamente alle nuove esigenze che la pandemia ha imposto; oltre a offrire quindi il massimo rispetto dei protocolli di sanificazione e igienizzazione profonda richiesti, garantiamo un distanziamento naturale, abbinato però ai comfort d’hotel. In attesa di un decreto che ci permetta l’apertura, stiamo ricevendo segnali che confermano la qualità del prodotto da noi offerto. Molte sono le richieste di prenotazione ricevute, anche per piccoli gruppi, – che abbiniamo a policy di cancellazione gratuita per Covid – e stiamo stipulando accordi commerciali con tour operator, network e agenzie, anche straniere, che desiderano inserire Torre del Nera nella loro programmazione.” – dichiara Fulvio Badetti, direttore Torre del Nera Albergo diffuso & Spa.

Condividi: