Dopo dodici anni di attività nel settore del parcheggio, Parclick ridefinisce la sua identità di marca con un nuovo branding, salutando l’ormai vecchio logo con il simbolo di geolocalizzazione. L’azienda modifica la sua strategia per mostrare un’immagine più matura, vicina e intelligente. Helga López, direttrice marketing di Parclick, sottolinea questo approccio affermando: “La mobilità ha subito molte evoluzioni negli ultimi tre anni, Parclick è cresciuta e crediamo che sia il momento di puntare su una personalità di marca propria, in sintonia con il nuovo contesto, l’innovazione che offriamo e, naturalmente, le esigenze del nostro ‘buyer persona’”.

Con il claim “Unlock the city”, Parclick si discosta dal messaggio offerto dagli altri concorrenti di mercato. L’azienda punta a una nuova identità basata sulla Smart Mobility, un modello di gestione e pianificazione della mobilità nelle città mediante l’uso di nuove tecnologie.
In un contesto in cui gli automobilisti perdono tra i 15 e i 35 minuti al giorno nella ricerca di parcheggio, Parclick si posiziona come un attore chiave nel ridurre il traffico e le congestioni nelle città.

In questo modo, e come definisce il nuovo posizionamento di marca, Parclick diventa “il modo intelligente di parcheggiare”, offrendo una soluzione efficiente, sicura e più economica per i cittadini.

La mobilità intelligente come punto di partenza per il cambiamento

Dal logo al claim, passando per la narrativa del brand e l’estetica fotografica, come spiega Helga López: “Crediamo che il modo in cui si trasmette la propria marca sia tanto importante quanto ciò che si offre. Per questo, cerchiamo di presentare Parclick non solo come un servizio di parcheggio che ha a che vedere con destinazioni, prezzi o prenotazioni, ma come una marca che raggiunga l’utente dando una soluzione innovativa nell’ambito della mobilità urbana. Il rebranding trova il suo fondamento nel concetto di Smart Mobility, una visione chiave che definisce la trasformazione della marca”.

Parclick, dopo uno studio condotto in tre paesi europei, tra cui l’Italia, ha osservato che gli utenti utilizzano l’app per tre motivi principali: la sicurezza per il proprio veicolo, il risparmio di tempo e l’evitare lo stress del parcheggio. In particolare, il 77,81% degli utenti italiani, spagnoli e francesi ritiene che la sicurezza sia il “driver” di acquisto per prenotare un posto auto attraverso un’applicazione.

Considerando questi dati, è stata sviluppata una nuova identità di marca basata sui pilastri della mobilità intelligente: fiducia, sicurezza ed efficienza. Con questa nuova strategia, l’azienda vuole distanziarsi dalle applicazioni di parcheggio tradizionali e posizionarsi come una risposta alle sfide del traffico e alle crescenti esigenze di mobilità negli ambienti urbani. Inoltre, questa trasformazione non si limita solo all’uso regolare o quotidiano, ma si estende anche ai viaggi, che siano di piacere o di lavoro, offrendo soluzioni complete per un’esperienza di mobilità più completa e soddisfacente.

Un logo che riflette la libertà di muoversi in auto.

Il nuovo logo si discosta dall’icona di geolocalizzazione, comune nel settore della mobilità, offrendo un’immagine che rappresenta i valori chiave dell’azienda. I servizi di Parclick, rappresentati nel logo come quattro veicoli, due parcheggiati e altri due in fase di parcheggio, offrono libertà agli utenti nel decidere quando e dove parcheggiare, risparmiando tempo e denaro, creando esperienze più gratificanti e spensierate durante i tragitti.

“Con la nostra app sei tu a decidere dove andare e quando. Non solo risparmi denaro, ma anche tempo. E una volta che parcheggi, ti rendi conto di aver appena scoperto un modo più intelligente di muoverti in città”, sottolinea Natalia González, CCO di Parclick.

Un altro cambiamento significativo è la transizione dal caratteristico arancione del marchio a una nuova tavolozza di colori. Osservando i colori utilizzati dalla concorrenza, Parclick ha sfruttato un “gap” nella ruota dei colori per differenziarsi dalle altre applicazioni. Il colore Corallo (#FF574C), il Blu Scuro (#121E5D) e il colore Asfalto (#262626), insieme alle rispettive varianti, diventano i protagonisti dell’evoluzione cromatica della piattaforma.

“Unlock the city”, il modo intelligente di parcheggiare

Questa ristrutturazione completa riflette la determinazione di Parclick nell’offrire un’esperienza rinnovata e accattivante per i suoi utenti e il suo impegno nel far parte dell’ecosistema della mobilità intelligente. La marca rinnova anche il suo claim, “Unlock the city”, dove il termine ‘sblocco’ acquisisce un significato centrale. Il concetto di sbloccare e aprire con Parclick va oltre il parcheggio in sé, poiché elimina lo stress legato alla ricerca di un posto auto e offre agli utenti il controllo e la libertà che cercano durante gli spostamenti in città. Questo concetto viene rinforzato attraverso l’uso di elementi grafici, come il pulsante di sblocco nell’applicazione, che ricorda la forma di un veicolo in movimento simile a quello del logo. La nuova identità visiva si riflette anche nello stile fotografico, catturando l’atteggiamento rilassato e familiare dei suoi utenti. Si privilegiano le immagini con luce naturale rispetto alle fotografie in studio, estendendo questa nuova estetica ai social media e alle campagne con influencer.

Il rebranding cambia la prospettiva di lavoro di Parclick, passando dal “product approach” al “consumer approach”, mettendo quindi l’accento sulle esigenze e sull’esperienza dell’utente. Pertanto, il rebranding è accompagnato dal lancio di novità e miglioramenti nell’app che potenziano l’esperienza dell’utente, dalla ricerca del posto, alla prenotazione, fino all’arrivo al parcheggio. In questa prospettiva, Parclick si propone di affrontare e ridurre le difficoltà della mobilità urbana e di creare un’esperienza di parcheggio più intelligente.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *