Villa Tirrena, un wine resort per le proprie nozze

di Francesca Ferrara

In località Palombaro – Vaiano Castiglione in Teverina, in provincia di Viterbo, di fronte Civita di Bagnoregio e con vista sulla Valle dei Calanchi la struttura di Villa Tirrena immersa completamente nel verde e dotata di piscina coperta e all’aperto, è la location che permette alle  coppie di pensare non solo al giorno più importante della propria relazione in grande stile ma anche al prolungamento dei festeggiamenti, magari con i parenti e gli amici più intimi per una settimana.

Proprietà della famiglia d’Amico, Villa Tirrena, ex dimora famigliare, non è solo location per ricevimenti ed eventi business ma è anche un progetto di produzione ed esperienza viticola.

NOEMIA d’AMICO – VILLA TIRRENA WINE RESORT – ph. Francesca Ferrara

”Villa Tirrena è un sogno nostro dopo 35 anni di lavori. Un tempo era un casale e la vista mozzafiato sulla Valle dei Calanchi è quella che ci ha fatto innamorare e preferire l’alto Lazio alla Toscana. La sfida è quella di far conoscere la Valle che è ancora poco conosciuta nel mondo. Subito abbiamo avuto l’idea della produzione dei vini iniziando a piantare le prime viti 35 anni fa” spiega la padrona di casa Noemia d’Amico e continua: “Abbiamo iniziato con Chardonnay negli anni ’80, poi abbiamo il Noe che deriva da Noemia, un vino italiano leggero venduto molto all’estero. Poi il Merlot, Pinot Nero, Cabernet. Abbiamo anche il giardino delle sculture. Abbiamo già fatto eventi aziendali di quattro giorni, o ricevimenti e matrimoni. Prima era casa nostra, poi ci siamo trasferiti in un’altra struttura che fa parte della proprietà e abbiamo aperto questa al pubblico. Siamo preparati all’accoglienza e ad aprile 2021 lo saremo ancora di più con il Resort”.

VILLA TIRRENA tra hospitality e vigneti

Trentuno sono gli ettari di vigneti piantati con oltre 30 anni di vendemmie fatte, un esclusivo giardino di sculture di proprietà privata e la Torre del Sole del XIII secolo completano il Domaine. La proprietà è del XVI° secolo ed è dotata di otto camere doppie per accogliere 16 ospiti. Villa Tirrena vanta le strutture e il personale più ricercati tra cui uno chef in casa. È possibile richiedere terapisti del benessere con ritiri termali abbinati a cibo detox, yoga e forma fisica. La ricerca del relax per gli ospiti negli ambienti interni, saloni decorati con mobili con lo stile della campagna miscelato al gusto del design italiano.

IL GIARDINO, gioiello d’arte contemporanea

Alla dimora arredata in ogni minimo particolare si affianca un giardino, percorso d’esperienza d’arte contemporanea con le opere, distribuite strategicamente tra cespugli di rose, limoni e cipressi, di celebri artisti come Anish Kapoor, Banksy e Mitoraj. Tra queste anche l’omaggio di un bellissimo giardino che Paolo e Noemia hanno anche dedicato al loro caro amico, lo scrittore e conservatore britannico Mark Shand con le sculture della sua famiglia come: elefanti, tucani, gorilla e coccodrilli. Nel giardino sono presenti Clematis, Viburni, Teucriumpeonie, magnolie, piante della macchia mediterranea, ortensie, limoni, aranci mandarini, diverse piante aromatiche, siepi ornamentali di Alloro, Leccio e Bosso. Il giardino è un progetto di Noemia d’Amico e il paesaggista Elio Cavallo e l’artista plastico Luca de Troia.

VILLA TIRRENA COME wine brand

Tra i vini prodotti troviamo le seguenti etichette: NOTTURNO DEI CALANCHI (Pinot Nero) ATLANTE (Cabernet Franc), VILLA TIRRENA (Merlot, Sirah), SEIANO ROSSO (Merlot, Sirah), FALESIA e CALANCHI DI VAIANO (Chardonnay), TERRE DI ALA (Semillon, Sauvignon Blanc), NOE (Grechetto, Trebbiano, Pinot Grigio), SEIANO BIANCO (Blend di uve locali).

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *