Cresce la flotta di Volotea, compagnia aerea indipendente europea, che inizia questo nuovo anno aggiungendo tre Airbus A320. Un passo che il vettore compie a supporto degli obiettivi che si è posto per il 2024 di aumentare capacità e rotte, ma anche per continuare a offrire sempre ai propri viaggiatori un servizio di alto livello. Così, la compagnia aerea che ha registrato lo sviluppo più rapido nell’ultimo decennio, avrà a disposizione un totale di 44 aeromobili, di cui 20 Airbus A319 e 24 A320. I tre nuovi velivoli, dotati di motori CFM e di una capacità di 180 passeggeri, prenderanno il volo ad aprile, con l’inizio della stagione estiva. Si tratta di un investimento significativo e a lungo termine in grado di supportare i progetti di sviluppo della compagnia, che quest’anno si prepara ad operare 450 collegamenti.

Stephen Rapp

Stephen Rapp, Chief Financial Officer di Volotea, ha dichiarato – “Siamo molto orgogliosi di proseguire con i nostri piani di espansione e di farlo insieme ad Airbus, come partner di valore. Solo l’anno scorso Volotea ha trasportato più di 10 milioni di passeggeri su quasi 70.000 voli, con un tasso di occupazione medio del 92% per i nostri voli di linea. Con un fatturato di circa 700 milioni di euro e margini finanziari storici per un’azienda attiva da poco più di dieci anni, la previsione per quest’anno è di continuare a crescere e aumentare la nostra capacità del 15%. Con questi nuovi aeromobili ci prepariamo ad affrontare la stagione estiva, tradizionalmente il periodo di maggior traffico per la compagnia. Inoltre, il modello Airbus A320, più moderno ed efficiente, ci permetterà di migliorare la nostra competitività e di raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni, garantendo comunque ai nostri clienti il miglior servizio”. Nel 2024, la compagnia prevede di offrire tra i 12,5 e i 13 milioni di posti, di trasportare quasi 12 milioni di passeggeri e di operare circa 80.000 voli, il tutto con un organico che raggiungerà le 2.000 unità entro la fine dell’anno. Volotea collega più di 110 aeroporti in Europa – con i suoi mercati principali in Francia, Italia e Spagna – e ha basi in 21 città europee di piccole e medie dimensioni: Asturie, Atene, Bari, Bilbao, Bordeaux, Brest, Cagliari, Firenze, Amburgo, Lille, Lione, Lourdes, Marsiglia, Nantes, Napoli, Olbia, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia e Verona. Le basi di Bari e di Brest, città della Bretagna francese, verranno inaugurate proprio nel 2024.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *