Il Palacongressi di Rimini sarà il palcoscenico della prima edizione di “Vivere di Turismo Festival”, il festival del turismo extralberghiero che si terrà il 7 e l’8 novembre 2023: due giornate all’insegna di formazione, networking, divertimento e musica dal vivo dedicata agli operatori del settore degli affitti brevi che comprende case vacanza, appartamenti, bed & breakfast, agriturismi e dimore storiche e rappresenta ormai la grande maggioranza dell’offerta ricettiva italiana. Secondo i dati Istat sono infatti quasi 2,9 milioni i posti letto offerti dal mondo extralberghiero, contro i 2,2 milioni di posti letto degli hotel italiani. Il Vivere di Turismo Festival nasce dall’intuizione di Danilo Beltrante, che ha deciso, dopo 10 edizioni, di aprire a un pubblico più ampio la convention annuale della community Vivere di Turismo (oltre 12mila iscritti su Facebook). Danilo Beltrante, imprenditore e formatore nel settore extralberghiero, ha fondato la Vivere di turismo Business School ed è direttore editoriale della collana professionale Bed & Business – Manuali pratici per Vivere di Turismo (Dario Flaccovio Editore).

Nel corso del Vivere di Turismo festival speciale attenzione sarà dedicata alla formazione, con un programma ricco di contenuti: il festival ospiterà oltre 80 relatori, divisi in 4 sale tematiche: 1) Digital, in cui si parlerà di web marketing, revenue management e tecnologia; 2) Impact, dedicata alle iniziative che hanno un impatto positivo sul territorio e le comunità; 3) Operation, focalizzata su come gestire le attività quotidiane dell’ospitalità; 4) Property, dedicata ai property manager che vogliono scalare e automatizzare il proprio business. Ogni sala offrirà una panoramica esaustiva degli argomenti chiave del settore, consentendo ai partecipanti di approfondire le ultime tendenze e acquisire competenze preziose per il proprio successo professionale. La grande sfida dell’extralberghiero oggi è infatti quella di portare gli host a offrire un’esperienza di ospitalità sempre più professionale: circa il 77% degli annunci presenti su Airbnb è gestito da persone che hanno un solo appartamento e per il quale l’affitto breve non è la prima occupazione.

Il palco principale del Palacongressi di Rimini, la Main Hall, sarà teatro di appassionanti dibattiti e coinvolgenti spettacoli e concerti che arricchiranno l’esperienza di tutti i presenti. Inoltre, è prevista una sezione Workshop a numero chiuso, guidata da trainer professionisti, che offrirà un ambiente interattivo per l’apprendimento e lo scambio di idee. “Vivere di Turismo Festival” non solo offrirà un’esperienza di apprendimento e networking di alto livello, ma includerà anche un’area espositiva dedicata con oltre 25 aziende che presenteranno le loro soluzioni e servizi innovativi per il settore extralberghiero. I partecipanti avranno l’opportunità di interagire direttamente con i fornitori e scoprire le ultime novità del settore. Molti anche i momenti di networking per facilitare lo scambio di idee tra i partecipanti.

Uno dei momenti più attesi dell’evento sarà la cerimonia di premiazione dei Vivere di Turismo Awards 2023″. Questi prestigiosi riconoscimenti saranno assegnati in ben 25 categorie diverse, evidenziando le eccellenze e le migliori pratiche nel campo del turismo extralberghiero. I premi rappresentano un’importante opportunità per le aziende di distinguersi e ottenere visibilità nel settore.

Danilo Beltrante, ideatore del festival, ha dichiarato: “Il festival vuole chiamare a raccolta tutti gli operatori del settore in un momento storico in cui si cerca di iper regolamentare il turismo extralberghiero, accusato di essere la causa di tanti mali dell’Italia: vogliamo dimostrare che è l’esatto contrario e di come la vitalità di questo settore permette a borghi e località un tempo sconosciute di essere visitate e apprezzate dai turisti. In questa cornice, gli operatori del settore, i fornitori e i rappresentanti delle istituzioni si riuniscono per condividere le loro esperienze, discutere le tendenze emergenti e identificare opportunità di collaborazione. È una piattaforma dove si tessono relazioni di valore, nascono partnership strategiche e si costruiscono reti di supporto reciproco.”

L’evento rappresenta un’opportunità unica per coloro che desiderano essere parte integrante del cambiamento nel settore turistico, abbracciando un approccio sostenibile e innovativo. Non solo sarà possibile ampliare la propria rete di contatti, ma anche creare sinergie con i principali attori del mercato.

Per maggiori informazioni sull’evento e per registrarsi, si può visitare il sito web ufficiale del “Vivere di Turismo Festival” all’indirizzo https://viverediturismofestival.it/ . Le iscrizioni sono aperte a tutti coloro che desiderano essere protagonisti del futuro del turismo extralberghiero: per rendere l’evento ancora più accessibile, è stata introdotta una promozione speciale per chi decide di acquistare più di un biglietto, condividendo questo momento di crescita con la propria famiglia, soci e collaboratori. In più, per i lettori, un ulteriore sconto del 5% inserendo il codice coupon 01QT al momento dell’acquisto.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *