WonderMiles si conferma strumento di lavoro preziosissimo per le Agenzie di Viaggio: la piattaforma di selfbooking focalizzata sul Corporate Travel, della quale ACI blueteam è distributore in esclusiva per l’Italia, ha oggi raggiunto un ulteriore livello di funzionalità che non solo facilita, velocizzandolo, il lavoro degli Agenti, ma permette loro di fidelizzare nuovi Clienti, potenziando così il proprio business nel segmento Corporate.
“Il riscontro su WonderMiles che stiamo avendo dalle Agenzie di Viaggio della nostra rete di affiliati è senza dubbio strabiliante – spiega Massimo Gardini, Industry Relations Director di ACI blueteam e capo progetto dell’operazione in Italia –. Il lavoro che abbiamo fatto nell’ultimo anno, a quattro mani con WonderMiles, ci ha permesso di rendere ancora più incisivo il perfetto connubio tra la competenza tecnica degli ingegneri che lavorano alla piattaforma e la nostra consolidata esperienza nel Corporate Travel, a servizio degli Agenti di Viaggio. Essere i distributori esclusivi sul mercato Italia di WonderMiles ci pone oggi in una posizione di sicuro appeal, ma soprattutto ci ha dato, e sicuramente continuerà a darci, grandi soddisfazioni”.
Con un’interfaccia grafica efficace e leggera, WonderMiles è caratterizzata da una rapidità di configurazione notevole, inoltre, grazie all’ultimo rilascio del motore Amadeus, che affianca Sabre già presente, il bacino di utenti interessati si amplia ancor di più, dando vita a una vera e propria rivoluzione sul mercato dei selfbooking tool.

La conferma dei vantaggi collegati all’utilizzo della piattaforma arriva direttamente da coloro che la usano quotidianamente, come conferma Riccardo Ricci, titolare dell’Agenzia di Viaggi Alma Travel di Roma: “Proporre ai nostri Clienti una piattaforma di selfbooking tanto evoluta rispetto alle altre presenti sul mercato ci ha permesso di fidelizzare nuovi clienti – spiega Ricci –. L’utilizzo di WonderMiles ha, infatti, ampliato il nostro raggio di azione permettendoci di approcciare anche aziende di grandi dimensioni, interessate sia a una riduzione dei costi di gestione sulla maggior parte delle trasferte sia a un servizio VIP per i livelli dirigenziali. Non è da trascurare, inoltre, l’impatto che WonderMiles può avere sulla sostenibilità aziendale: poter disporre di un processo interamente digitale, dall’inizio alla fine della trasferta, rappresenta per i Clienti una forte spinta verso un approccio sostenibile, molto apprezzato in questo momento. Il fatto, poi, di veder evidenziato in fase di prenotazione, così come sui report, il consumo di CO2 per i voli aerei è un altro importante tassello verso la riduzione dell’inquinamento atmosferico”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *