Crescono i viaggi in solitaria su Airbnb. Gli ospiti che hanno scelto di visitare l’Italia – tra le prime 10 destinazioni di tendenza a livello globale – per conto proprio nel 2022 sono aumentati del 65% rispetto al 2021. In crescita di un terzo nello stesso periodo sia i viaggi in solitaria al femminile, sia i ‘solo traveller’ italiani. Sono alcuni dati diffusi dall’azienda di viaggi, che ha introdotto oggi una nuova funzione di sicurezza pensata proprio per questo tipo di utenti. Nel primo e terzo trimestre del 2022, quasi un quarto degli italiani ha scelto di viaggiare in solitaria. Tra questi, sono stati particolarmente apprezzati i soggiorni a lungo termine, intrapresi da più della metà degli ospiti. Le 10 destinazioni nazionali più popolari del 2022 per i viaggiatori in solitaria italiani su Airbnb sono state:

  1. Milano
  2. Roma
  3. Torino
  4. Sicilia
  5. Lombardia
  6. Emilia Romagna
  7. Sardegna
  8. Veneto
  9. Firenze
  10. Bologna

L’Italia emerge come una delle mete preferite, tra le prime 10 destinazioni di tendenza a livello globale, per chi viaggia da solo (sia fra gli uomini, sia fra le donne). In crescita anche i viaggi in solitaria ‘al femminile’ con le notti prenotate da donne in aumento di un terzo rispetto al 2021. La sicurezza delle donne che viaggiano in solitaria è al primo posto per la community dei viaggiatori. Per ispirare altri ospiti, Airbnb ha rivelato le 10 destinazioni più popolari per le donne italiane che hanno viaggiato da sole nel 2022:

  1. Milano
  2. Roma
  3. Parigi
  4. Torino
  5. Sicilia
  6. Lombardia
  7. Londra
  8. Sardegna
  9. Firenze
  10. Barcellona

L’obiettivo di Airbnb è quello di essere un luogo in cui chiunque possa sentirsi al sicuro mentre viaggia, che sia in compagnia di amici, in famiglia o da solo. La funzione di Sicurezza per i Viaggiatori Solitari è quindi pensata per supportare chi viaggia da solo, in una stanza privata o condivisa su Airbnb, e garantire un’esperienza sicura e protetta.

Quando un viaggiatore solitario prenota una stanza privata o condivisa, si attiva lo strumento di sicurezza in-app, fornendo agli ospiti accesso a tre funzionalità chiave: i suggerimenti degli esperti per stare al sicuro quando si viaggia da soli; un modo semplice per condividere il proprio itinerario Airbnb con chiunque; e i suggerimenti di Airbnb sulle domande importanti da porre all’Host sul suo spazio e sul quartiere.

Le nuove funzionalità si aggiungono alle risorse già esistenti, tra cui:

  • Una Safety Line attiva 24 ore su 24, disponibile in app per gli utenti durante un soggiorno; ciò significa che se un ospite si sente in pericolo può contattare direttamente il team specializzato di sicurezza per chiedere aiuto
  • La funzione Servizi di Emergenza Locali di Airbnb, accessibile dall’app 24 ore su 24, 7 giorni su 7, indipendentemente dal fatto che si stia viaggiando tramite Airbnb o no. Permette di mettere in comunicazione rapidamente i viaggiatori con i servizi di emergenza locali (come il 112) in 70 Paesi
  • Consigli per migliorare la sicurezza degli ospiti, tra i quali come scegliere il luogo giusto in cui soggiornare, come entrare in contatto con altre persone, oltre agli accorgimenti per evitare truffe online – con le raccomandazioni di Airbnb e della Polizia Postale
  • Una funzionalità contatto di emergenza, che consente a tutti gli utenti di aggiungere fino a quattro contatti di emergenza al proprio profilo Airbnb. Nel raro caso in cui Airbnb debba contattare qualcuno per conto di un utente, avere un contatto di emergenza può aiutare ad accelerare il processo

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *