Il Destination Gala ha confermato il suo successo durante la terza edizione tenutasi il 17 gennaio a Milano e Catania. L’evento conclusivo, ideato da BeAcademy e organizzato in collaborazione con MPI Italia Chapter, ha coinvolto quest’anno Turespaña e l’Ente del Turismo Sloveno. La serata ha radunato 70 professionisti dell’industria degli eventi e del turismo, promuovendo un vivace confronto da Nord a Sud Italia. L’evento si è svolto in due sedi distinte: la Slovenia è stata protagonista a Milano presso il Duo Milan Porta Nuova, A Tribute Portfolio Hotel, mentre la Spagna è stata rappresentata a Catania presso Radicepura. Durante la serata, è stata organizzata la cerimonia di premiazione che ha assegnato il Destination Talent Award 2023, assegnato dal voto della giuria tecnica – composta da Luisa Bianco, President Elect MPI Italia, Salvatore Sagone, Presidente ADC Group, Alessandra Boiardi, giornalista di Meeting e Congressi, Domenico Palladino, Direttore editoriale di Qualitytravel.it, Noemi Savoca, Vp Student MPI Italia e vincitrice nella 1^ edizione del Destination Gala – e dal giudizio espresso dalla platea tramite una votazione in tempo reale.

Il premio è stato consegnato al progetto dedicato al design di tre proposte di fam-trip rivolte alle agenzie italiane per esplorare il potenziale MICE di Siviglia, Ibiza e San Sebastian. La giuria tecnica, composta da esperti del settore, ha valutato e premiato il lavoro, mentre il pubblico presente ha espresso il proprio giudizio attraverso una votazione in tempo reale. Noemi Stagno, masterina del Master THEM 2023 e portavoce del team di progetto per la Spagna, ha presentato l’idea vincitrice. La Prof.ssa Francesca Sandri, coordinatrice scientifica del progetto, ha elogiato il lavoro preciso e professionale svolto dagli studenti nel sviluppare un progetto concreto di promozione turistica per le destinazioni spagnole nel segmento MICE.

Gonzalo Ceballos, Direttore dell’Ente del Turismo Spagnolo a Roma, ha dichiarato la soddisfazione per la vittoria del team Turespaña, sottolineando l’importanza del segmento MICE nella strategia turistica della Spagna: “Abbiamo una rete di destinazioni e Convention Bureau molto attiva e impegnata nella promozione e organizzazione di eventi professionali. Collaborare insieme a BeAcademy è una grande soddisfazione, perché i suoi valori di supporto ai giovani talenti si sposano perfettamente con i valori di Turespaña. Il nostro ente ha sempre sostenuto l’inclusione dei giovani professionisti nel ambito del destination management”.

Alessia Di Raimondo, Co-founder e Direttrice della BeAcademy e Presidente MPI Italia 2023-2024, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi dell’apprezzamento ricevuto dall’intenso lavoro svolto dai nostri masterini THEM 2023. Meritato il premio per il Team vincitore, ma difficilissima la scelta tra le due proposte. Anche il progetto curato per la Slovenia, con un report sul mercato turistico potenziale italiano e le buyer personas, è stato molto corposo e sicuramente ha un grosso potenziale di sviluppo che speriamo possa vedere luce nell’agenda 2024 dell’ente sloveno. Ringrazio le due destinazioni e i docenti degli atenei di Messina e Tor Vergata che hanno coordinato i progetti. Un lavoro di squadra che intendiamo mantenere attivo per i prossimi anni con le prossime edizioni del Destination Gala, a partire dalla 2024”.

Il destination panel ha visto la partecipazione dell’Ente del Turismo Sloveno e dell’Ente del Turismo Spagnolo, affrontando la gestione sostenibile delle destinazioni e le best practice nel settore, con Arturo Escudero, Responsabile Marketing e Comunicazione per la Spagna, in streaming da Catania, e Aljoša Ota, Direttore per il mercato italiano, presente a Milano con il direttore del Connvention Bureau della Slovenia Fredi Fontanot, che ha elogiato l’evento come una piattaforma per discutere della sostenibilità nel turismo: “Siamo molto felici e onorati di aver partecipato come partner di Destination Gala, una serata straordinaria dove la tematica centrale della sostenibilità nel turismo è stata affrontata con grande ampiezza e profondità con spunti reali e tangibili per gli operatori presenti. I complimenti vanno anche al gruppo di lavoro BeAcademy per l’eccellente lavoro di ricerca svolto sulla definizione dei nuovi profili del turista italiano in Slovenia. Questo progetto ha certamente contribuito ad aprire nuove prospettive per il turismo italiano verso la Slovenia. Un ringraziamento va agli organizzatori di BeAcademy ed MPI Italia, che hanno reso Destination Gala un successo straordinario, fornendo un’importante piattaforma per il dialogo e lo scambio di idee tra i partecipanti”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *