Il 1° settembre è il giorno del click day per richiedere il Bonus trasporti, un’agevolazione fornita dal MInistero del Lavoro e utilizzabile entro un mese dalla concessione, per le persone fisiche che nel 2021 hanno realizzato un reddito inferiore ai 35.000 euro. La misura, inserita nel Decreto Aiuti, è operativa da settembre a dicembre 2022 fino a esaurimento dei fondi disponibili.
Per ricevere il bonus è necessario recarsi sul sito https://bonustrasporti.lavoro.gov.it, entrare con SPID o Carta d’identità elettronica (CIE) e compilare il modulo in cui si autocertificano i propri redditi e si inserisce la somma richiesta e l’operatore di Trasporto Pubblico Locale presso cui si vuole usufruire del bonus, fino a un massimo di 60 euro, utilizzabile sia per abbonamenti mensili che annuali. La cifra va spesa nello stesso mese di emissione e, nel caso non venga utilizzata interamente, ritorna nella disponibilità del ministero.
Il bonus è richiedibile una sola volta da settembre a dicembre fino ad esaurimento dei fondi. Si richiede solo online sul sito del ministero, quindi è inutile andare allo sportello di un’azienda di trasporto pubblico e chiedere il bonus.
Dopo aver compilato la richiesta si accede a una pagina in cui in pochi minuti si scopre l’esito dell’istanza: in caso di accoglimento è possibile scaricare un pdf con il proprio bonus da presentare all’operatore di trasporto pubblico.
Nel compilare la richiesta, che va fatta esclusivamente online, bisogna fare attenzione a selezionare il giusto operatore, data l’esistenza di numerose omonimie: ad esempio per Milano è necessario selezionare ATM azienda trasporti milanesi, la selezione di un’azienda diversa porta alla non accettazione del bonus.
Il bonus poi non sempre viene scontato all’atto dell’acquisto dell’abbonamento: dipende dalle modalità scelte dall’operatore: sempre nel caso di Milano, l’ATM spiega sul suo sito che bisogna acquistare il proprio abbonamento normalmente e poi chiederne il rimborso in conto corrente tramite un apposito modulo pubblicato sul sito della società. Non bisogna quindi recarsi allo sportello per chiedere il Bonus Trasporti.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *