Booking Hero 2019: l’Italia si aggiudica il primo premio

Oggi Booking.com, una delle aziende di viaggi online più grandi del mondo e leader del settore tech, ha deciso di condividere le storie dell’ultima edizione del premio Booking Hero, che ha ricevuto migliaia di candidature per dare ai professionisti del settore dell’ospitalità il riconoscimento dovuto per gli sforzi e la passione dedicati alla buona riuscita (e a volte anche di più) dei viaggi dei propri ospiti. Dietro ognuna di queste storie si cela il lavoro di un partner che ha fatto davvero il massimo per permettere ai viaggiatori di vivere un’esperienza indimenticabile, creando con loro un legame indissolubile e particolare.

Tra i Booking Hero di quest’anno troviamo Corrado e Angela, proprietari di un bed & breakfast in Italia, che hanno fatto sentire i propri ospiti proprio come se fossero parte della loro famiglia, durante un’emergenza nel cuore della notte. Sarah, proprietaria di un appartamento in Nuova Zelanda, ha invece creato un’atmosfera magica per il primo Natale di un ospite davvero speciale, mentre in Uganda le receptionist Faith e Ferister si sono calate nei panni di wedding planner per un giorno e hanno organizzato un matrimonio particolare e decisamente last minute.

“La passione, l’empatia e l’ospitalità che i nostri partner dimostrano ogni giorno non smettono mai di stupirmi, ma queste storie sono ancora più sorprendenti,” dichiara Pepijn Rijvers, Senior Vice President of Accommodation di Booking.com. “Infatti dimostrano come viaggiare significhi molto più di trovare semplicemente un bel posto dove soggiornare. Significa permettere agli ospiti di vivere fantastiche esperienze e momenti da ricordare, trasformando l’ospitalità quasi in un atto di eroismo.”

A livello globale quasi due terzi (63%) dei viaggiatori dichiarano che il proprio soggiorno sia stato migliore grazie all’impegno della persona che gestiva l’alloggio, ovvero dei partner che fanno di tutto per offrire ai propri ospiti la migliore esperienza di viaggio possibile, proprio come i Booking Hero. “Eravamo nel posto giusto, al momento giusto e con le persone giuste”, dice Kim Spann, che ha nominato un Booking Hero dagli Stati Uniti. “È stato davvero incredibile e sarò sempre grata per tutto quello che hanno fatto per noi.”

Vincitori del Primo Premio Booking Hero

Corrado e Angela, proprietari dell’Around the World Bed and Breakfast a Villa San Giovanni, Italia

Nominati da Kim e Jim dagli Stati Uniti

Secondo Premio Booking Hero

Faith e Ferister, receptionist del Monsoon Beach Hotel (in precedenza Acacia Beach Hotel) di Entebbe, Uganda

Nominate da Charissa e Derrick dai Paesi Bassi

Secondo Premio Booking Hero Runner-Up

Sarah, proprietaria di The Tower Suite di Auckland, Nuova Zelanda

Nominata da Emily e Fred da Singapore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *