E’ stata firmata il 28 settembre l’ordinanza del Ministero della Salute che apre, in via sperimentale e fino al 31 gennaio 2022, corridoi turistici covid-free tra l’Italia e 6 destinazioni extra europee: Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana ed Egitto, ma limitato alle città balneari di Sharm El Sheikh e Marsa Alam. La decisione arriva ad un mese dall’annuncio del Ministero del Turismo, secondo cui i corridoi sarebbero stati aperti “a breve”, e rispetto all’ipotesi iniziale c’è una destinazione che manca all’appello: Zanzibar.

L’istituzione dei corridoi turistici covid free è accompagnata da una serie di regole per permettere a tutti di viaggiare in sicurezza e realizzare una serie di “itinerari controllati” che prevedono: possesso del Green Pass da vaccinazione o guarigione a cui si aggiunge: tampone a 48 ore dalla partenza, soggiorno in strutture selezionate, misurazione della temperatura una volta al giorno e ulteriori tamponi a metà soggiorno (se si resta una settimana o più) più 2 al rientro: tampone a 48 ore dalla partenza e uno ulteriore all’arrivo.

I corridoi turistici sono già in vigore, ma secondo Alpitour, con cui abbiamo parlato a margine della conferenza stampa in cui ha annunciato la sua riorganizzazione, servirà almeno un mese / un mese e mezzo per organizzare gli operativi verso queste destinazioni. Verosimilmente si potrà quindi viaggiare da metà novembre a fine gennaio, salvo proroghe.

Il turismo outgoing ricomincia dunque a muoversi anche se con regole molto stringenti che rischiano di rendere una parte dei potenziali viaggiatori restii a viaggiare: 4 tamponi in una settimana di vacanza per chi ha il Green Pass appaiono eccessivi, anche se compresi nel pacchetto come costi.

Condividi:

Di Domenico Palladino

Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia, poi ceduto a Quine - LSWR edizioni. Per contattarlo: domenico.palladino@qualitytravel.it

Un pensiero su “Corridoi turistici aperti verso 6 destinazioni extra EU, ecco quali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *