Costa prolunga il fermo delle crociere fino al 31 luglio 2020

Costa annuncia l’ulteriore pausa delle proprie crociere sino al 31 luglio 2020. La decisione è legata alla incertezza sulla graduale riapertura dei porti alle navi da crociera e le restrizioni che potrebbero essere ancora in atto per gli spostamenti delle persone in relazione alla pandemia globale di Covid-19.

Costa sta provvedendo ad informare sia gli agenti di viaggio sia i clienti interessati dai cambiamenti, ai quali verrà garantita una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile, che offre la maggiore garanzia in questa situazione di contingenza.

Nei giorni scorsi, in seguito a un’audizione in Senato di Neil Palomba, direttore generale di Costa, si era diffusa la notizia che Costa stava preparando un piano per riprendere la navigazione solo in Italia e con clienti italiani, ma, per ora, è tutto rimandato.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *