Da un vecchio maneggio nasce l’idea di un Agriturismo esperienziale

di Alessandro De Ponti – founder di Turismo & Innovazione – comunicazione turistica e marketing del territorio per operatori e destinazioni per la rubrica Local Tourism

Dall’amore per il territorio e per la natura, nasce e si concretizza il sogno di Mauri e Lola che dal 2007 gestiscono la Scuderia della Valle, un Agriturismo un po’ “speciale”, dove protagoniste sono le relazioni tra le persone e la possibilità di vivere appieno esperienze in natura e a contatto con gli animali per ritrovare sé stessi.

Siamo in Valle Imagna, circondati dalle Orobie Bergamasche, un’oasi verde che conserva ancor oggi un ambiente naturale quasi incontaminato; nel 1997 a Valsecca, località di Sant’Omobono Terme. Gigliola Vanotti, da tutti conosciuta come Lola, ridà vita ad un vecchio maneggio di famiglia con un piccolo allevamento di cavalli: inizialmente solo qualche puledro e un piccolo punto ristoro oltre all’intenzione di vivere e lavorare a stretto contatto con la natura godendone tutti i benefici. Il passo successivo avviene circa dieci anni dopo quando Lola insieme a Maurizio Gritti, meglio conosciuto come Mauri, decidono nel 2007 di aprire un agriturismo con ristorante e ampi spazi all’aperto che spesso fanno da cornice a ricevimenti e cerimonie. Una struttura moderna che mantenga però il clima informale e famigliare, con spazi aperti e godibili e con molte attività di turismo esperienziale in grado di regalare emozioni ai visitatori.

Negli anni questa struttura ha sempre più arricchito e migliorato la sua offerta turistica cercando di valorizzarsi e al contempo rendere attrattivo il territorio; oggi può contare su un allevamento di oltre 40 cavalli di razza con servizi di maneggio e pensione, uno staff di istruttori e cavalieri qualificati, corsi e stage di equitazione per grandi e piccoli, passeggiate e trekking a cavallo. Ospita un allevamento di lama e alpaca, utilizzati per fare passeggiate soprattutto con i bambini in quanto questi animali sono molto docili, quindi compagni ideali per passeggiate in natura e per la pet-therapy. Più recentemente hanno fatto il loro ingresso anche 30 meravigliosi esemplari di rapaci notturni e diurni, tutti nati in voliera e ospitati in casette adeguate alle loro esigenze: civette, gufi, barbagianni, allocchi e poiane, protagonisti ogni domenica di attività di avvicinamento e falconeria.

Oggi Scuderia della Valle è molto di più di un agriturismo con maneggio e offre la possibilità di fare numerose attività ed esperienze rivolte a grandi e piccini di tutte le età: un’oasi che ospita tanti e diversi animali, si sviluppa lungo un percorso dove è possibile vedere lama e alpaca, cavalli e asini, rapaci e numerosi animali da cortile oltre agli animali della stalla come mucche, caprette, pecore e maiali. Durante tutto l’anno ci sono attività didattiche per far conoscere ai bambini la natura e gli animali con campi estivi, gite nei boschi, passeggiate con i lama e attività di falconeria: questo agriturismo infatti è molto amato dalle famiglie con bambini, sia per l’accoglienza che riserva e l’atmosfera che vi si respira che per le bellissime esperienze in natura insieme agli animali. Recentemente è stata creata anche un’area nei pressi del torrente sottostante che permette di rilassarsi in mezzo alla natura, magari dopo un buon pranzo a base di specialità tipiche locali presso il ristorante dell’agriturismo.

Qui già da parecchio tempo si è intrapresa la strada delle “esperienze da fare” e delle “emozioni da vivere” puntando sui prodotti di turismo esperienziale come irrinunciabile attrattiva per i visitatori, come valore aggiunto che possa indurre le persone a scegliere questi luoghi per le loro vacanze.

Lola e Mauri sono partiti da un obiettivo, quello di valorizzare un piccolo angolo del territorio: la Valle Imagna, per molti aspetti ancora poco conosciuta ma dalle grandi potenzialità inespresse; per questo l’Agriturismo & Scuderia della Valle ė uno dei soci fondatori di Eco Turismo Valle Imagna, associazione di operatori turistici che dal 2010 porta avanti con impegno la promozione della destinazione, attraverso la creazione di un prodotto turistico molto orientato verso attività ed esperienze che contribuiscano a dare valore aggiunto a questo territorio e un buon motivo per frequentarlo.

Local Tourism – una rubrica a cura di FuTurismo

Il racconto dai territori “in diretta” dalla viva voce di chi lo vive quotidianamente come professionista del turismo o imprenditore. È questo l’obiettivo della rubrica coordinata da Andrea Succi e Giancarlo Dell’Orco, due fra i co-founder di Futurismo, la prima Community di riferimento che integra l’Extralberghiero e il Turismo Esperienziale con il Marketing Territoriale.

Per maggiori informazioni:
Andrea Succi – Temporary Manager per le Destinazioni – Coach di Coordinatori Turistici Locali.
Giancarlo Dell’Orco – Destination Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *