Campi di paddle nascosti tra la macchia mediterranea, potenziamento delle palestre e delle aree wellness anche con nuovi macchinari Technogym, la linea di trattamenti della SPA “Sardinian Signature”, frutto di una meticolosa selezione di prodotti biologici locali con essenze della Sardegna. Sono questi alcuni degli elementi che arricchiscono l’offerta di Delphina hotels & resorts per potenziare le proposte per lo sport ed il benessere.
L’azienda, nata con la mission di offrire un’ospitalità mediterranea autentica in luoghi unici, è proprietaria, gestisce e commercializza direttamente 12 hotel 5 stelle, 4 stelle superior e 4 stelle, prestigiose ville, 6 SPA e residence esclusivi. Tutti concepiti e costruiti direttamente da Delphina scegliendo le migliori location del Nord Sardegna: oasi dell’ospitalità sostenibile immerse in parchi mediterranei affacciati sul mare tra la Costa Smeralda, l’Arcipelago di La Maddalena e il Golfo dell’Asinara, nelle località di Cannigione, Palau, Santa Teresa Gallura, Isola Rossa e Badesi.

Con più di un milione di euro di investimenti sono stati installati due campi da paddle al Resort & SPA Le Dune, uno all’Hotel Marinedda, uno al Resort Valle dell’Erica e uno al Park Hotel Cala di Lepre, dove è stata aumentata anche l’offerta di macchine e attrezzature Tecnogym. Nel Resort & SPA Le Dune, riconfermato miglior beach resort d’Italia ai World Travel Awards 2021, sono state installate delle attrezzature outdoor per allenamenti a corpo libero.

“Da sempre – dichiara la Brand Manager di Delphina Elena Muntoni – puntiamo sul benessere dei nostri ospiti e i nuovi investimenti vanno ad arricchire un’offerta già molto strutturata. Le nostre SPA e i centri di talassoterapia nascono da una collaborazione con Thalgo France e sono frutto di importanti progetti creati in partnership. Una collaborazione fruttuosa che ha consentito a Delphina di far crescere figure interne di rilievo e sviluppare un importante know how nel settore del benessere. Abbiamo da sempre voluto privilegiare gli sport e le attività all’aria aperta ed anche per questo abbiamo palestre ed aree attrezzate nate con questo approccio perché lo riteniamo uno dei valori aggiunti dello stare in Sardegna. E non a caso le attività all’aria aperta rientrano nello stile di vita delle blue zone e la Sardegna ha una di queste. Vogliamo dare l’opportunità agli ospiti di approcciare il mondo del wellness in modo più integrato al luogo e di poter godere dei suoi vantaggi come l’aria pura e il cibo a kilometro zero laddove possibile.”

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *