Con il progredire delle vaccinazioni COVID-19, crescono la fiducia dei viaggiatori e la domanda di viaggi, e Delta è pronta a riaccogliere i suoi passeggeri con alcune modifiche al protocollo Delta CareStandard, tra cui:

  • Più posti disponibili tra cui scegliere a partire dal 1° maggio con il ripristino del posto centrale in aereo tenuto vuoto durante tutta l’emergenza covid: è stato calcolato che con aereo pieno, una percentuale stimata di due vaccinati su tre e l’utilizzo della mascherina per tutto il volo le possibilità di contagio sono di una su un milione
  • Una mappa interattiva con modalità di ricerca per prezzo e tipo di destinazione;
  • L’offerta ai soci SkyMiles la possibilità di guadagnare fino al 75% in più per raggiungere lo status Medallion sulla maggior parte delle tipologie di biglietti (compresi i viaggi premio, una assoluta novità per il settore);
  • La reintroduzione di snack e bevande a bordo;
  • L’estensione della validità di tutti i biglietti che scadono nel 2021 – così come di tutti i nuovi biglietti acquistati quest’anno – fino alla fine del 2022;

“I nostri clienti hanno sempre guidato le nostre scelte, e questo si è rivelato essere ancora più vero durante la pandemia”, ha detto il CEO di Delta Ed Bastian. “Durante lo scorso anno abbiamo trasformato il nostro servizio per garantire ai nostri passeggeri salute, sicurezza, convenienza e comfort durante i loro viaggi. Ora, con il progredire delle vaccinazioni e l’aumento della fiducia nel viaggiare, siamo pronti ad aiutare i nostri passeggeri a riappropriarsi della loro vita. La decisione di Delta di bloccare i posti centrali è stata il motivo per cui molti passeggeri hanno scelto di volare con Delta nell’ultimo anno – ma anche l’ospitalità del nostro personale e la fiducia che i clienti hanno nella nostra compagnia sono stati fattori importanti”, ha detto Ed Bastian. “Le relazioni che abbiamo instaurato con i nostri passeggeri e le esperienze che offriamo, insieme alla consapevolezza che quasi il 65% di coloro che hanno volato con Delta nel 2019 prevedono di aver ricevuto almeno una dose del vaccino COVID-19 entro il 1° maggio, sono alla base della nostra decisione di offrire ai clienti la possibilità di scegliere qualsiasi posto sui nostri aerei, introducendo anche nuovi servizi, prodotti e premi a corollario del viaggio”.

Condividi: