E-commerce delle crociere, ecco perché in Italia non funziona come dovrebbe

Trenta valute internazionali disponibili, transazioni sicure, user experience fluida e intuitiva. Sono queste le caratteristiche principali di Ticketcrociere, servizio e-commerce di Taoticket, agenzia di viaggi online specializzata in crociere con un fatturato di 16 milioni di euro e quasi 20mila prenotazioni nel 2018. Un successo dovuto alla capacità di standardizzare un prodotto complesso.

Eppure, se acquistare voli, traghetti, hotel in e-commerce oggi è molto diffuso, la crociera ha un target diverso e un gran numero di variabili da considerare rispetto alla prenotazione di una camera d’albergo dove è più semplice standardizzare l’offerta: per questo in Italia solo 10% del prodotto viaggia su e-commerce, il restante 90% è venduto dalle agenzie di viaggi online e tradizionali. «Sono percentuali che si mantengono costanti nel tempo; per quanto ci riguarda, siamo partiti dal 5% tre anni fa e adesso siamo allineati alla media del 10%, con picchi del 12% – dichiara il responsabile Qualità e Produzione di Ticketcrociere Andrea Barbaro – Quello che sta facendo la differenza, anche a livello di reputation, è che offriamo l’e-commerce per tutte le valute internazionali, circa 30. Le principali sono euro, dollaro, sterlina e yuan, la moneta cinese».

Il motivo è che un prodotto solo all’apparenza semplice come quello delle crociere va strutturato per accompagnare per mano il cliente nell’acquisto, anche attraverso una user experience semplice e intuitiva.Bisogna poi fare i conti con la resistenza del mercato Italia. «È questione di cultura; gli italiani sono legati all’acquisto tradizionale, preferiscono parlare e trattare – spiega Barbaro – Nonostante la nostra azienda abbia visibilità maggiore in Italia, in percentuale l’e-commerce funziona molto di più all’estero. Le cose però stanno cambiando: le transazioni online sono diventate molto sicure, ancor più dal 14 settembre scorso, con l’obbligo di inserire ulteriori codici di sicurezza nelle operazioni online».

Ticketcrociere è il brand italiano di Taoticket S.r.l, agenzia di viaggi online specializzata nel segmento crociere che nel 2018 ha fatto registrare quasi 20mila prenotazioni, per un volume d’affari di circa 16 milioni di euro. Per il 2019 l’azienda prevede una crescita del 22%, con un fatturato che toccherebbe quota 20 milioni di euro.

Condividi:

1 comment on “E-commerce delle crociere, ecco perché in Italia non funziona come dovrebbe

  1. Pingback: 邮轮旅行产品的电商销售是如何炼成的 – Taoticket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *