Da sinistra a destra: Patrick Recasens, Salvatore Pisani, Ezio A. Indiani

Il rilancio passa anche dalla psicologia. Come sono cambiate la mentalità e le esigenze dei viaggiatori nella nuova normalità? Se l’è chiesto l’EHMA Italian-Chapter nella riunione svoltasi dall’1 al 3 ottobre al Pullman Timi Ama Sardegna diretto dal socio Patrick Recasens. Durante la cena di gala conclusiva Ezio A. Indiani, Presidente Europeo e Delegato Nazionale e GM Hotel Principe di Savoia Milano, ha consegnato il prestigioso “Premio Hotel Manager Italiano dell’Anno 2021” a Salvatore Pisani, Direttore Generale Splendid Venice – Starhotels Collezione. Lo stesso Indiani è stato riconfermato all’unanimità Delegato Nazionale Italia per il prossimo triennio 2022/2024. Al suo fianco Damiano De Crescenzo come nuovo Deputy. “Un incontro caratterizzato da una forte partecipazione emotiva e da grande entusiasmo all’insegna della ripresa, della condivisione, del ritrovarsi”, commenta Ezio A. Indiani.
“Il mondo è in confusione”, afferma nel suo intervento sull’evoluzione ed i cambiamenti delle tendenze dovuti alla pandemia il Dott. Cosimo Finzi, sociologo e ricercatore, AD AstraRicerche. “La paura per la situazione sanitaria si estende all’economia e al futuro in generale. Il social distancing proseguirà. Il turista medio italiano non vuole sorprese, prenota spesso da sé con largo anticipo e desidera un ambiente sereno e rilassante. Solo i più giovani cercano i luoghi lontani ed esotici e non rinunciano all’avventura e al rischio”.
In parte per la paura degli spostamenti e in parte per sostenere la ripresa, il 71,5% degli italiani privilegiano l’Italia per le loro vacanze, preferibilmente in luoghi a bassa pressione turistica, magari meno organizzati, ma con la garanzia di non avere ‘folle’ di turisti attorno. Si conferma la tendenza a fare piccole vacanze brevi piuttosto che una sola vacanza più lunga, in cui non conta la destinazione ma il prendersi cura di sé, con esperienze soggettive emozionali, alla ricerca di una polisensorialità e disconnessione (anche tecnologica) dal mondo. Si chiedono alberghi che diano garanzie igienico-sanitarie e “friendly” per bambini e animali, in luoghi dove trovare relax e benessere, esperienze enogastronomiche interessanti e il contatto con le comunità locali. C’è grande attenzione a polizze assicurative che consentano di spostare la data del viaggio senza penalità e la possibilità di cedere ad altri il pacchetto acquistato. Molto apprezzati sono i recenti sviluppi della tecnologia che prevedono meno contatti personali, come i pagamenti contactless e le consegne a domicilio.

I LAVORI

La riunione si è aperta venerdì 1 ottobre con un cocktail e cena di benvenuto all’aperto, al Chiringuito presso la spiaggia del Timi Ama, con un assaggio degli squisiti prodotti locali. Sabato mattina sono iniziati i lavori istituzionali con la discussione dell’agenda interna dei soci e l’aggiornamento sulle iniziative in corso. Il Comitato Innovazioni, guidato da Roberto Cappelletto, Aquila Hospitality & Coaching, ha ribadito l’importanza del progetto formativo “Mentor Me”, in cui un mentore, professionista esperto socio EHMA, interagisce con una persona con meno esperienza per farne progredire la carriera ed ampliarne il network. Con l’occasione sono stati consegnati i certificati ai Mentors e Mentees presenti che hanno partecipato al 3° ciclo. Il Comitato Innovazioni è inoltre composto da Ivan Artolli (Hotel de Paris), Damiano De Crescenzo (Planetaria Hotels), Giuseppe Mariano (Vestas Hotels & Resorts) e Giuseppe Rossi (Hotel Splendide Royal) con il supporto del Delegato Nazionale Ezio Indiani.

Durante la riunione è stato riconfermato all’unanimità Ezio A. Indiani come Delegato Nazionale Italia per il prossimo triennio. Il suo Deputy è Damiano de Crescenzo, Direttore Generale Planetaria Hotels.

Hanno concluso ufficialmente la giornata un cocktail ed una cena di gala al “Su Tea Rooftop Restaurant” del Timi Ama. Durante la serata è stato annunciato il vincitore del premio “Hotel Manager Italiano dell’Anno 2021”, il socio Salvatore Pisani, Direttore Generale Splendid Venice – Starhotels Collezione. Un brunch domenica 3 ottobre ha chiuso l’evento.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *