Emirates ha installato nel Terminal 3 dell’Aeroporto internazionale di Dubai dei chioschi adibiti al check-in automatico e alla consegna dei bagagli. Si tratta di un servizio, disponibile per tutti i viaggiatori (ad eccezione di quelli che volano verso Stati Uniti, Canada, Cina, India e Hong Kong – a causa dei requisiti aggiuntivi richiesti per raggiungere queste destinazioni), che garantisce loro un’esperienza di viaggio ancora migliore, a partire già dall’aeroporto.

Sono 16 i distributori automatici di bagagli, 8 le stazioni self-service dedicate al check-in, che vanno a dare supporto ai desk dove opera il personale Emirates, al fine di agevolare le operazioni e ridurre i tempi di attesa nei momenti di punta. Saranno aggiunti ulteriori chioschi nel corso dei prossimi mesi.

I chioschi consentono ai clienti Emirates di effettuare il check-in, ricevere la carta di imbarco, scegliere i posti a sedere a bordo dell’aereo e depositare i bagagli. Il funzionamento dei chioschi è completamente automatico, tuttavia è sempre possibile chiedere assistenza al personale Emirates preposto. Le strutture vengono pulite e sanificate regolarmente e prevedono anche un distributore di gel igienizzante per le mani.

Questa nuova integrazione evidenzia il costante impegno di Emirates nell’investire in soluzioni in grado di rendere impareggiabile l’esperienza di viaggio, sia in volo che a terra. Questa soluzione è stata progettata internamente da Emirates, in collaborazione con Dubai Aviation Engineering Projects e Dubai Airports. I chioschi riceveranno costantemente degli aggiornamenti in grado di dotarli di nuove, ulteriori funzionalità, tra le quali soluzioni touchless e la possibilità, per i clienti, di prenotare in autonomia nuovi voli.

Condividi: