Emirates ha riaperto la sua First Class Lounge al Concourse B dell’Aeroporto Internazionale di Dubai (DXB) per venire incontro al crescente numero di richieste di servizi premium, da parte dei clienti che viaggiano da e attraverso l’hub Emirates, mentre i mercati di tutto il mondo allentano le restrizioni e mettono in atto protocolli che consentano i viaggi internazionali.
Emirates continuerà a gestire la sua Business Class Lounge nel Concourse B, aperta da luglio 2020 per i viaggiatori di First e Business Class e per i membri Skywards che possono usufruirne.

Con i protocolli completi di sicurezza in atto, i clienti possono usufruire di una vasta gamma di vantaggi esclusivi all’interno della First Class Lounge di Emirates, come un trattamento viso gratuito presso la Timeless Spa, servizi gratuiti presso Shoeshine by Mr Cobbler, quattro ottime annate di champagne al bar Moet and Chandon, offerte speciali presso il rivenditore di vini e liquori di lusso Le Clos e miscele di tè in edizione limitata con Dilmah Tea.

La Emirates First Class Lounge offre anche posti a sedere rinfrescati e spaziosi nelle aree dedicate al pranzo, al relax e alla socializzazione.Il menu First Class Lounge offre una selezione di deliziosi piatti salutari, vegani, o senza glutine, per venire incontro alle ultime tendenze e ai gusti dei clienti, oltre a specialità culinarie come: hamburger di wagyu alla griglia, costolette di manzo brasato 72 ore, terrina di foie gras, filetto di Black Angus e una colazione tradizionale degli Emirati. Per soddisfare i clienti che giungono da diversi fusi orari, la Lounge offre diverse opzioni per la colazione e il pranzo tutto il giorno, 24 ore su 24. Nel menu è presente anche una ricca selezione di gelati e cocktail analcolici.

La riapertura della First Class Lounge di Emirates nel Concourse B è l’ultima iniziativa del processo graduale con cui la compagnia aerea sta riavviando in modo costante e sicuro i suoi servizi di terra per i clienti premium nel corso dell’ultimo anno. Ciò include Chauffeur Drive gratuito in 70 città e le iniziative legate a Emirates Lounge a Dubai, Il Cairo, New York JFK, Manchester, Boston, Milano e Los Angeles.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *