Oggi alle aziende del turismo viene richiesto un nuovo passo, un rinnovato approccio nel comporre e veicolare l’offerta che sia più aderente ai tempi che stiamo vivendo.

E’ in questo nuovo contesto e con un’ottica precisa improntata all’innovazione, che Ergo Assicurazione Viaggi – compagnia assicurativa internazionale parte del Gruppo Munich Re – ha lavorato in questi mesi per proporre, dapprima, prodotti specifici legati all’emergenza causata dalla pandemia, pur evitando di cambiare nome in ottica covid-free alla propria offerta commerciale, ed ora è pronta a lanciare prodotti nuovi e contigui alle richieste del mercato.

Ad una compagnia assicurativa viene infatti chiesto di offrire prodotti sostenibili e di modulare le modalità di acquisto delle polizze che oggi devono andare oltre i canali tradizionali. Per fare ciò, l’impegno sull’innovazione deve essere a tutto tondo, ed è così che ERGO Reiseversicherung, a livello internazionale, è impegnata su vari ambiti tra cui la creazione di prodotti ad hoc per le start up attive nel settore travel.

Dario Giovara, Direttore Generale Ergo Assicurazione Viaggi commenta: “ERGO a livello internazionale sta portando avanti questa strategia e lo sta dimostrando, ad esempio, con la recente fondazione di ERGO Digital Ventures, un’unità specifica creata per la digitalizzazione e le interfacce digitali dei partner tecnologicamente più avanzati, con i quali ci relazioneremo in un prossimo futuro. Siamo convinti che l’innovazione non sia solo a beneficio della nostra realtà, ma che abbia delle ricadute positive su tutto il mercato”.

Ergo Assicurazione Viaggi ha letto queste nuove esigenze e ha già iniziato a dare delle prime risposte concrete con il rilascio di nuovi prodotti, più aggiornati e, in molti casi, tailor made. La rigidità delle polizze, così come sono state concepite sino ad oggi, in un futuro prossimo, saranno superate da prodotti assicurativi flessibili, che non si limiteranno a coprire il solo pacchetto di viaggio composto da volo + hotel.

E’ evidente che, dopo l’avvento del Covid-19, sono nate nuove modalità di concepire il tempo libero, le esperienze sono diventate sempre più importanti e l’esigenza di sicurezza è oggi un’urgenza per il viaggiatore e il cliente. Per questa ragione sono state studiate polizze per specifici prodotti turistici come, ad esempio, quelle per le vacanze in campeggio o polizze che tutelano le community di sciatori.

Aggiunge Daniela Panetta, Head of Sales di Ergo Assicurazione Viaggi: “In questi mesi abbiamo ragionato sulle esigenze reali del viaggiatore e, con molto pragmatismo, abbiamo lavorato per offrire al mercato prodotti in linea con esse. Abbiamo guardato alle community preparando soluzioni specifiche a beneficio anche delle agenzie di viaggio che, a loro volta, hanno cambiato approccio e modulato l’offerta. La nostra prospettiva è quella di lavorare in tutti gli ambiti dove il nostro servizio si renda necessario, allargando anche la base dei clienti che hanno apprezzato questa nostra visione lungimirante.”.

Condividi: