Flix, l’operatore della mobilità che ha rivoluzionato il mondo dei viaggi trasportando circa 300 milioni di persone in 10 anni, continua a integrare nuovi Paesi nella sua rete globale. Il 15 giugno 2023, infatti, avverrà il debutto del servizio in autobus FlixBus in Grecia, con la prima linea internazionale che collegherà Sofia a Salonicco.
L’offerta innovativa e orientata alla sostenibilità di FlixBus esordirà così in una delle destinazioni estive più popolari d’Europa grazie alla collaborazione con l’azienda partner Detelina Drita, che opererà la linea ogni giorno, mentre FlixBus si occuperà, come sempre, della pianificazione, del marketing, delle vendite, del pricing e del controllo qualità grazie al suo know-how tecnologico.
«Siamo felici di integrare la Grecia nella rete dei Paesi serviti da FlixBus, per offrire un’alternativa pratica e conveniente all’auto privata a chiunque vorrà esplorare una delle destinazioni più amate d’Europa. Così, continuiamo a perseguire la visione di una mobilità sempre più sostenibile, capillare e per tutte le tasche», ha dichiarato André Schwämmlein, Amministratore Delegato di Flix.

La Grecia sarà collegata alla rete di autobus intercity più estesa al mondo

Secondo gli ultimi dati Eurostat, la Grecia rappresenta la quarta destinazione europea più amata dal pubblico estero, dopo la Spagna, l’Italia e la Croazia. Grazie al servizio di FlixBus, che combina elevati standard tecnologici, di qualità e di sicurezza con un’attenzione particolare alla sostenibilità e un sistema di pricing che garantisce tariffe alla portata di chiunque, Flix ha progressivamente innovato il settore della mobilità su gomma negli anni, riscuotendo ampi consensi in tutto il mondo.

Attualmente Flix è presente in oltre 5.500 destinazioni in tutto il mondo. Nel solo 2022, più di 60 milioni di persone hanno utilizzato i servizi di FlixBus, FlixTrain, Greyhound in Nord America e Kamil Koç in Turchia, per un totale di circa 300 milioni di persone trasportate dalla società dalla sua fondazione, avvenuta 10 anni fa.

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *