HRS acquisisce Conichi per trasformarla in strumento di pagamento

HRS Group, il principale fornitore globale di soluzioni end to end tecnologiche per hotel nel business travel, ha annunciato l’acquisizione della startup Conichi (di cui già deteneva una quota) e integrerà la sua tecnologia nella piattaforma di prodotti di pagamento HRS. La startup di Berlino, lanciata nel 2014, aveva precedentemente operato in modo indipendente. HRS ha ora acquisito tutte le quote rimanenti di Conichi, e questa transazione renderà il marchio e tutti i dipendenti parte integrante del Gruppo HRS.

Quando Conichi è stato lanciato, i fondatori Maximilian Waldmann e Frederic Haitz si sono concentrati sulla digitalizzazione del processo di check-in e check-out dell’hotel e sulla sua semplificazione. Il loro approccio innovativo ha trovato il favore del settore dei viaggi aziendali globali, come meglio illustrato dalla vincita di Conichi del Business Travel News’ Innovate nel 2016. Aziende come Siemens, Telekom e Volkswagen utilizzano i servizi smarthotel di Conichi per ottimizzare i soggiorni in hotel dei viaggiatori. Partendo da questo, Conichi si è concentrata negli ultimi anni sullo sviluppo di uno standard di settore per i processi di check-in/out degli hotel aziendali presso la reception, una soluzione che soddisfasse le esigenze dei programmi aziendali e degli hotel corporate.

HRS continuerà a utilizzare la tecnologia Conichi per l’automazione dei processi di check-in / out. Conichi, a sua volta, diventerà parte integrante di una nuova divisione aziendale incentrata sulle soluzioni di pagamento. I dipendenti di Conichi, inclusi Max Waldmann e Frederic Haitz lavoreranno insieme ai loro nuovi colleghi HRS per sviluppare la prossima generazione di tecnologie data-driven e automatizzate di pagamento. HRS sta creando una soluzione di pagamento scalabile e accettata a livello globale che va ben oltre la semplice transazione, offrendo risparmi incrementali ed efficienza dei processi.

Nicole Mantow, che è entrata in HRS a giugno 2019, dirige la business unit payment e riporta direttamente al CEO di HRS Tobias Ragge. Nicole Mantow ha quasi vent’anni di esperienza nel settore dei pagamenti. Prima di entrare in HRS, era Managing Director per la Germania presso EVO Payments International. Prima di ricoprire questo ruolo, Nicole Mantow era responsabile della strategia, del marketing e delle vendite del payment service provider ConCardis per Germania, Austria e Svizzera.

“Il payment è uno dei nostri pilastri strategici più importanti. La nuova struttura garantisce l’agilità della divisione e sottolinea l’importanza delle soluzioni di pagamento nel managed travel” sostiene Tobias Ragge, HRS CEO. “Un processo di pagamento innovativo e affidabile conduce ad un’accettazione del programma di viaggio da parte dei viaggiatori del 23% più alta; nessun’altra soluzione offre alle aziende un tale potenziale di risparmio, soprattutto con un’economia globale incerta che incombe nel 2020.”

La soluzione HRS offre un servizio integrato; HRS raccoglie, controlla e riconcilia tutte le fatture su scala globale e le digitalizza su dati di livello 3. “Questo prima non era possibile nell’industry” afferma Ragge “E ciò aumenta la trasparenza dei dati dei viaggiatori e consente quindi una continua ottimizzazione dei programmi di viaggio.”

“L’acquisizione è la prova delle ottime performance dell’intero team Conichi negli ultimi anni a cui va la mia riconoscenza”, ha dichiarato Max Waldmann. “Siamo orgogliosi del fatto che le nostre radici HRS ora possano rafforzarsi, e che insieme – facendo leva su risorse globali, l’integrazione dei dati e la competenza regionale – saremo in prima linea nell’automazione globale dei pagamenti aziendali per gli anni a venire.”

Max Waldmann presenterà il prossimo mese all’Innovate Conference in New York City, evidenziando elementi specifici delle nuove soluzioni pioneristiche di pagamento di HRS per le società multinazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *