LATAM Airlines, principale gruppo di compagnie aeree in America Latina, ha annunciato ieri di aver completato con successo il processo di ristrutturazione finanziaria negli Stati Uniti, avviato volontariamente a maggio 2020 per ridurre il proprio debito, accedere a nuove fonti di finanziamento e trasformare la propria attività, in risposta alla pandemia globale. Dopo aver mantenuto la sua posizione di leader, ottenendo significativi risparmi sui costi, LATAM, dalla riorganizzazione, esce come un gruppo più efficiente, con una flotta più moderna, con la rete di collegamenti più estesa del Sud America e il più grande programma di fidelizzazione del continente.
Con oltre 2,2 miliardi di dollari di liquidità, circa 3,6 miliardi di dollari in meno di debito a bilancio (equivalente a una riduzione del 35% del debito rispetto al periodo di precedente all’ingresso al processo) e il sostegno di importanti azionisti attuali e nuovi, LATAM è pronta a riaffermare la sua leadership in America Latina, puntando anche sulla sostenibilità a lungo termine.
“La giornata di ieri ha segnato un traguardo importante per LATAM e per i nostri stakeholder. Siamo lieti di aver completato una trasformazione significativa e di essere usciti dal processo di ristrutturazione finanziaria con una posizione finanziaria rafforzata e un rinnovato impegno per l’eccellenza operativa. Come gruppo, con un team di 30.000 dipendenti e una rete ineguagliabile, non vediamo l’ora di continuare a offrire ai passeggeri la migliore alternativa per viaggiare da, verso e all’interno del Sud America e di supportare i vari paesi dove operiamo e i loro diversi interessi”, ha affermato Roberto Alvo, CEO di LATAM Airlines Group.
Il 15 novembre 2022 si terrà un’Assemblea Straordinaria degli Azionisti per rinnovare il Consiglio di Amministrazione di LATAM Airlines Group SA.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *