Le aziende sono sempre più attente e sensibili al benessere psico-fisico dei propri dipendenti, non soltanto perché questo può contribuire a ridurre il problema dell’assenteismo, ma perché può avere un impatto positivo sui livelli di produttività e sul coinvolgimento aziendale degli impiegati.

Gympass, leader nel settore dei benefit aziendali a favore della salute e della qualità della vita, ha contribuito alla realizzazione di una recente ricerca globale Xerox  in cui vengono analizzate le tendenze sul tema “Benessere e Welfare” aziendale.

Dall’indagine emerge che il primo motivo che spinge le aziende a sviluppare programmi di Wellbeing è il miglioramento della produttività dei dipendenti (59%), seguito al secondo posto dall’obiettivo di aumentarne il coinvolgimento e l’impegno nei confronti dell’azienda (56%). Seguono la fidelizzazione (54%), la promozione di mission e valori aziendali (49%), la riduzione dei costi legati alla salute (45%) e un rafforzamento del branding aziendale (38%).

Potrebbe forse stupire osservare come l’attività fisica sia l’obiettivo primario del 70% dei programmi di Wellbeing, ma i dati parlano chiaro: praticare sport diminuisce il livello di stress, combatte l’obesità, il tabagismo e tutti quei disturbi derivanti da una vita troppo sedentaria. Ecco allora che tra le dieci migliori iniziative incluse in un programma di Wellbeing compaiono corsi di Yoga e meditazione (32%), programmi e insegnamenti su uno stile di vita sano (29%), sfide o competizioni di salute (25%) e dotazione per i dipendenti di sensori indossabili per monitorare lo stile di vita (25%).

Se nel 2008 solo il 36% delle aziende era impegnato a promuovere il benessere dei dipendenti, nel 2014 la percentuale è cresciuta fino a raggiungere il 56% e, nel 2016, il 69% delle imprese multinazionali ha dichiarato di aver sviluppato un piano a livello globale per promuovere la salute dei propri lavoratori.

La ricerca Xerox, completa dell’analisi Gympass, è disponibile a questo link: http://hs.gympass.com/it-it/ebook-tendenze-globali-salute-e-benessere

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *