Il nuovo anno ha appena preso avvio, portando con sé il ciclo naturale delle quattro stagioni secondo il calendario europeo. Tuttavia, per la comunità Noongar, che ha abitato la regione del South West del Western Australia per oltre 50.000 anni, i prossimi dodici mesi seguiranno il ritmo di sei stagioni distintive, ognuna caratterizzata dai cambiamenti climatici e naturali della zona. Il popolo Noongar, profondamente legato alla sua terra, ha sviluppato una connessione armoniosa con la natura, contribuendo a mantenere il ciclo vitale che ha sostenuto la comunità durante la sua lunga storia. Questo legame simbolico è stato tramandato attraverso canzoni, storie e la spiritualità delle comunità aborigene, creando un forte senso di appartenenza alla terra e all’identità. Il susseguirsi delle stagioni, riconosciuto con precisione, ha guidato gli aborigeni attraverso una conoscenza unica e affascinante.

1 – Dicembre e gennaio – Birak, la stagione “rossa”

Gennaio, secondo il calendario Noongar, segna la conclusione della stagione Birak iniziata a dicembre. Caratterizzata dal colore rosso, simbolo di calore, sole e fuoco, la stagione Birak vede la cura della terra attraverso il controllo degli incendi. Le giornate sono calde e secche, rinfrescate dalla brezza del sud-ovest nel tardo pomeriggio.

2 – Febbraio e marzo – Bunuru, la stagione della pesca

Il periodo più caldo e secco dell’anno, Bunuru è associato alla pesca facilitata dal calo dei livelli d’acqua lungo la costa e nei fiumi. La dieta si basa principalmente su pesce e frutti di mare. I coni dei semi passano dal verde al rosso, indicando la maturazione, attirando animali come gli emù.

3 – Aprile e maggio – Djeran, le notti fresche anticipano l’inverno

Le notti fresche e la rugiada mattutina segnalano il cambio di stagione. Le prime fioriture diventano fonte di nutrimento per gli animali. Durante Djeran, si preparano le abitazioni per le piogge future, e la stagione è dedicata a cerimonie e celebrazioni.

4 – Giugno e luglio – Makuru, il ritorno nell’entroterra

Makuru, rappresentato dal blu scuro, è la stagione delle piogge. Il popolo Noongar si sposta nell’entroterra, consumando cibo di terra come canguri e wallaby. Le piogge rendono fertile il terreno.

5 – Agosto e settembre – Djilba, l’esplosione dei fiori selvatici

Djilba è caratterizzato dall’esplosione di colori grazie ai fiori selvatici, segnando una transizione climatica. Iniziano le prime nascite di cuccioli, mentre gli adulti proteggono la loro prole.

6 – Ottobre e novembre – Kambarang, l’arrivo della stagione calda

Kambarang porta il caldo e la fioritura continua della flora locale. Il canto degli uccelli e il risveglio di alcuni rettili indicano l’arrivo della stagione calda.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

    Visualizza tutti gli articoli

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

    Visualizza tutti gli articoli
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *