Arrivano novità per quanti si vorranno recare in Israele a partire dal prossimo 1° Agosto 2024, situazione geopolitica permettendo: a tutti i viaggiatori con passaporto italiano e/o europeo diretti in Israele sarà richiesta l’approvazione dell’ETA I’Electronic Travel Authorization prima della partenza.

Il sistema di autorizzazione elettronica di viaggio, adattato ai turisti provenienti da paesi esenti da visto, semplifica il processo di ingresso in Israele. I visitatori potranno restare in Israele fino a 90 giorni dal rilascio dell’autorizzazione dìingresso attraverso il sistema ETA-IL.
L’approvazione rilasciata attraverso il sistema ETA-IL avrà una validità di due anni o fino alla scadenza del passaporto, in modo tale da ovviare alla necessità di ripetere il processo durante tale periodo.
All’arrivo all’areporto Ben Gurion sarà sufficiente avvicinare il passaporto a uno dei lettori dei 50 centri di controllo automatico. Dopodiché, si potrà procedere al ritiro dei propri bagagli.
Solo in caso di rinnovo del passaporto o modifiche ai dati anagrafici, sarà necessario richiedere un nuovo permesso di viaggio. Il sito web sarà accessibile a partire del 1 Giugno 2024 mentre per il rilascio dell’ETA-IL saranno necessarie dalle 24 alle 72 ore. Il costo sarà di 25 NIS, equivalenti a poco più di 6 euro.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *