L’11 luglio 2024 segna una data storica per la regione Campania con l’apertura ufficiale dell’aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi. Questo nuovo scalo, gestito da Gesac, è frutto di un investimento infrastrutturale di 257 milioni di euro, ed è destinato a diventare un hub strategico per il turismo e i viaggi nella regione, collegando Salerno, la Costiera Amalfitana e il Cilento con numerose destinazioni nazionali e internazionali: sono già 13 le diverse destinazioni che saranno collegate allo scalo campagno da luglio a settembre.

Le prime rotte operative al Salerno – Costa d’Amalfi

L’aeroporto apre i battenti con una serie di voli operati da Volotea e easyJet. Volotea avvia le sue operazioni con quattro rotte principali:

  • Nantes: Disponibile dall’11 luglio, con due voli settimanali (mercoledì e sabato).
  • Cagliari: Inizia il 13 luglio, anche questo con due voli settimanali.
  • Catania e Verona: Operativi a partire dal 2 settembre, con voli il lunedì e venerdì​

EasyJet, invece, ha annunciato cinque nuove rotte che saranno attive dall’11 luglio:

  • Milano Malpensa: Tre voli settimanali dall’11 luglio.
  • Basilea, Ginevra, Berlino: Due voli settimanali a partire dal 12 luglio.
  • Londra Gatwick: Due voli settimanali a partire dal 13 luglio​

L’ultimo arrivo annunciato è Universal Air che dal 25 luglio collegherà Salerno a Malta due volte a settimana

“Siamo davvero entusiasti di far parte di questo giorno così importante per l’intero territorio campano e di aver creduto per primi nello scalo di Salerno, fondamentale per tutta la regione – ha commentato Carlos Muñoz, fondatore e CEO di Volotea –. Attraverso l’avvio dei voli verso Nantes e Cagliari, e grazie alle 2 rotte in programma a settembre, accorceremo ulteriormente le distanze tra la Campania e il resto d’Europa, sostenendo in modo concreto il flusso di turisti incoming. Infatti, ancora più turisti italiani ed europei potranno raggiungere comodamente la splendida costiera amalfitana, alla scoperta di una regione ricca di meraviglie paesaggistiche, artistiche e gastronomiche”.

“Siamo orgogliosi di essere riusciti a completare la prima fase degli interventi infrastrutturali nei tempi previsti e riconoscenti verso le compagnie aeree che hanno creduto nella gestione sinergica e integrata del sistema aeroportuale campano da parte di GESAC” – ha commentato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC.

L’arrivo di Ryanair ad agosto

Non meno significativo è l’annuncio dell’inizio delle operazioni di Ryanair presso l’aeroporto di Salerno a partire da agosto 2024. La compagnia aerea irlandese low-cost lancerà 16 collegamenti settimanali con rotte verso destinazioni strategiche:

  • Bergamo
  • Torino
  • Londra Stansted

Collegamenti con l’aeroporto: come arrivare al Costa D’Amalfi

L’aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi è facilmente raggiungibile grazie a una serie di collegamenti diretti e convenienti, che aumenteranno nei prossimi mesi per servire l’hinterland della provincia e le località costiere.

Per cominciare Salerno Airlink offre collegamenti diretti via autostrada, senza fermate intermedie, tra l’Aeroporto e la stazione ferroviaria di Salerno, garantiti tutti i giorni da Busitalia Campania, in coincidenza con i voli. Gli orari previsti per giovedì 11 luglio 2024, in base all’operativo dei voli, sono:

  • Partenza dalla Stazione di Salerno: ore 06:40
  • Partenza dall’Aeroporto: ore 09:40

La durata del viaggio è di 40 minuti. I biglietti possono essere acquistati presso le biglietterie e rivendite Busitalia Campania ed esercizi autorizzati: il costo del biglietto è di €5,00 per i viaggiatori dai 6 anni in su, incluso un bagaglio di dimensioni massime 55x40x20 cm. Per ogni bagaglio eccedente queste misure o per ogni bagaglio ulteriore occorre pagare una tariffa aggiuntiva di €5,00. I bambini di età inferiore ai 6 anni viaggiano gratuitamente, se non occupano un posto a sedere​.

Il consorzio CIAV collega alcune città della costa cilentana all’aeroporto con una corsa giornaliera: Acciaroli/Pollica, Agnone CIlento, Ogliastro Marina, San Marco di Castellabate, Santa Maria di Castellabate, Agropoli e Paestum. Prezzi da 7 a 12 euro.

In aggiunta la Linea 8 Salerno – Battipaglia collega l’Aeroporto alla città di Salerno (Stazione e Vinciprova) e a Battipaglia (Viale della Libertà, Via Gonzaga, Piazza S. Francesco, Palazzetto dello Sport, Ospedale, Via Belvedere). Il biglietto per la Linea 8 costa €1,40 e può essere acquistato presso gli esercizi commerciali abilitati.

Un’infrastruttura moderna e sostenibile

L’aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi è stato progettato da un team internazionale di architetti e ingegneri, tra cui Ateliers Alfonso Femia e Deerns Italia. Il design dell’aeroporto mira a integrare armoniosamente spazi aperti con il contesto storico e artistico della regione. Il nuovo terminal sarà dotato di tecnologie avanzate per il risparmio energetico e l’impiego di materiali sostenibili​

Impatto sul turismo e sull’economia locale

L’apertura di questo nuovo scalo rappresenta un significativo impulso per il turismo locale, con aspettative di un forte incremento dei flussi turistici sia in entrata che in uscita. L’incremento della capacità di collegamento della Campania con il resto d’Italia e dell’Europa favorirà lo sviluppo economico regionale, grazie anche alla collaborazione con compagnie aeree come Volotea, easyJet e Ryanair, che ampliano la loro offerta di voli verso destinazioni chiave​)​.

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

    Visualizza tutti gli articoli

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

    Visualizza tutti gli articoli
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *