Il gruppo LATAM ha chiuso il primo semestre dell’anno con un significativo passo in avanti nel suo obiettivo di eliminare la plastica monouso a bordo dei suoi aerei entro la fine del 2023. Il gruppo è riuscito a ridurla dell’88% grazie allo sviluppo di progetti di economia circolare, che hanno comportato una riduzione totale di 1.600 tonnellate di plastica, equivalenti a 266 milioni di sacchetti di plastica.
“Il nostro impegno è quello di eliminare la plastica monouso entro il 2023 e di azzerare i rifiuti in discarica entro il 2027. Due anni fa abbiamo deciso di migrare da un modello lineare a uno circolare, in cui i rifiuti diventano una risorsa con una nuova vita. Continueremo a lavorare su altre iniziative che ci consentano di contribuire all’ambiente”, commenta Estela Espinoza, Experience Manager del Gruppo LATAM.

Utilizzo di materiali organici e riutilizzabili

Una delle iniziative attuate dal gruppo è stata la sostituzione della plastica monouso con materiali organici, come la carta nel caso delle nuove tazze, il bambù per le posate, la canna da zucchero per i coperchi dei contenitori e materiali riutilizzabili per contenitori e vassoi nella cabina economica e borse di stoffa nella cabina business.

A ciò si aggiunge il lavoro svolto da LATAM con il programma “Recycle Your Travel”, in costante miglioramento, che promuove la separazione di alcuni rifiuti generati nel servizio di bordo per essere successivamente riciclati. Questa iniziativa è attualmente operativa sui voli nazionali in Cile, Perù, Ecuador e Colombia e si sta valutando la possibilità di implementarla presto anche in Brasile.

LATAM ha inoltre portato avanti il progetto “Second Flight”, che dà una seconda vita alle uniformi della compagnia aerea e a vari elementi tessili in disuso. A tal fine, artigiani e imprenditori sudamericani li trasformano in nuovi prodotti, come porta passaporti, etichette per i bagagli, portafogli e portachiavi.

Nel maggio 2021, il gruppo LATAM ha lanciato la sua rinnovata strategia di sostenibilità, nella quale ha fissato obiettivi ambiziosi: raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2050, eliminare la plastica monouso entro il 2023 e diventare un gruppo a zero rifiuti in discarica nel 2027, al fine di contribuire alla protezione degli ecosistemi del Sud America per i prossimi 30 anni.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *