Pubblicato il “Bando Grandi Eventi“, promosso dall’assessorato a Turismo, Moda e Marketing Territoriale di Regione Lombardia, guidato dall’assessore Barbara Mazzali. L’iniziativa rimarrà aperta fino al 1 dicembre. La strategia del turismo in Lombardia pone una particolare enfasi sui Grandi Eventi, cioè manifestazioni di notevole risonanza a livello nazionale o internazionale, in grado di attrarre turisti per varie motivazioni, come sport, cultura, commercio, fiere ed enogastronomia. Gli eventi di questa portata sono anche un’opportunità per aumentare la visibilità dei territori, specialmente in periodi di bassa stagione, contribuendo così a destagionalizzare il turismo e renderlo più vivace durante tutto l’anno. L’obiettivo di Regione Lombardia è quello di potenziare l’attrattività turistica sostenendo iniziative e grandi eventi che possano far conoscere il territorio lombardo in Italia, in Europa e nel mondo. I Grandi Eventi sono considerati acceleratori di sviluppo e un importante strumento per amplificare le politiche turistiche regionali.

Il “Bando Grandi Eventi” è destinato a sostenere questi grandi eventi con un alto potenziale attrattivo-turistico attraverso contributi alle spese di comunicazione e promozione. La dotazione finanziaria per il 2023 ammonta complessivamente a 250.000 euro sotto forma di sovvenzione a fondo perduto, con un contributo che può coprire fino al 50% delle spese ammissibili di promozione e comunicazione. Soggetti pubblici e privati operanti in tutta la regione possono partecipare al bando, a condizione che siano regolarmente costituiti. Le persone fisiche sono escluse.

Le domande di partecipazione devono essere presentate online sulla piattaforma Bandi Online all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it per iniziative che rientrano nel periodo dal 1° novembre 2023 al 31 dicembre 2023, che è anche la data limite per la rendicontazione dell’iniziativa o dell’evento. I requisiti di ammissibilità includono il possesso di diritti esclusivi sull’organizzazione del grande evento, l’adeguata disponibilità di strutture e attrezzature, l’organizzazione del grande evento secondo principi di parità di genere, accessibilità e inclusività, sostenibilità ecologica, e la conformità alla normativa sulla protezione dei dati personali. Inoltre, i proponenti devono avere un’esperienza riconosciuta almeno a livello nazionale. Ogni soggetto può ottenere il contributo per una sola iniziativa o evento durante ciascuna finestra temporale attivata dall’amministrazione per la raccolta delle proposte progettuali.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *