Al fine di promuovere il settore congressuale e attirare più eventi a Malta nel 2021 e nel 2022, Malta Tourism Authority ha lanciato un programma di rilancio che prevede un budget di quattro milioni di euro a favore degli organizzatori di eventi MICE che scelgono Malta e Gozo, offrendo loro una sovvenzione fino a 150 € (IVA inclusa) per partecipante.
L’obiettivo del programma è quello di stimolare l’industria MICE a scegliere Malta e Gozo nel 2021 e 2022 e ottenere al contempo una ripresa sostenibile sul lungo termine. MTA si impegna così a supportare attivamente il settore: gli organizzatori che spenderanno almeno € 800 (IVA inclusa) per delegato sulle isole maltesi, hanno la possibilità di richiedere una sovvenzione di € 150 (IVA inclusa) per ciascun partecipante; coloro che ne spenderanno almeno 600 € (IVA inclusa) avranno diritto a una sovvenzione di 75 € (IVA inclusa) a testa. Tra i costi si possono includere sistemazione in hotel, trasporti locali, pasti, escursioni, attività di team building, produzione di eventi e logistica; per ciascun partecipante è necessario documentare le spese. I voli internazionali o altri mezzi di trasporto da e per le Isole Maltesi sono invece esclusi.
Le domande di partecipazione al programma possono essere presentate online su www.bit.ly/micescheme direttamente dai corporate client, dagli organizzatori di eventi, dai DMC, dagli hotel e da società audiovisive con licenza maltese che organizzano attività MICE. Le domande verranno elaborate nell’ordine di arrivo. L’assistenza nell’ambito di questo programma è soggetta ad approvazione e sarà concessa a sola discrezione di MTA.
È possibile fare richiesta di supporto solo una volta per ciascun evento e l’incentivo verrà erogato solo al termine dell’attività. Per avere diritto al contributo, la dimensione del gruppo di partecipanti deve essere superiore a 10 persone e prevedere un soggiorno minimo di due notti a Malta o Gozo. Il programma dell’evento deve anche promuovere in maniera adeguata Malta, Gozo e Comino.
È necessario infine garantire gli standard qualitativi del servizio e del prodotto erogati. Per ulteriori informazioni e condizioni di partecipazione è possibile collegarsi al seguente link: https://www.mta.com.mt/en/news-details/295

Ester Tamasi, Direttore Malta Tourism Authority Italia commenta: “Per un’efficace ripresa del comparto turistico, il governo maltese ha varato un Recovery Plan che prevede misure di sostegno a diversi segmenti, tra cui la meeting industry. A partire dall’inizio dello scorso marzo, la destinazione ha messo in atto una serie di chiusure volte ad agevolare il contenimento dei casi di Covid-19 ed in parallelo promuovere la campagna vaccinale con risultati egregi: attualmente Malta è il primo paese dell’Unione Europea per la percentuale di cittadini vaccinati. È già pertanto in corso il calendario delle riaperture, graduali e controllate, che annunciano un rilancio adeguato del settore. Sono in fase di definizione anche le modalità applicabili per una efficace e sicura ripresa degli eventi. A questo proposito è bene ricordare che l’ufficio italiano di Malta Tourism Authority/Conventions Malta ha scelto di offrire un contatto diretto, puntuale ed aggiornato agli operatori del MICE. Abbiamo pertanto una figura dedicata al segmento, con il ruolo di agevolare e smaltire le richieste di informazioni. L’obiettivo di questa scelta è quello di generare fiducia ed offrire un supporto concreto ad un settore gravemente colpito dalla crisi”.

Condividi: