Mandarin Oriental Hotel Group ha firmato un contratto di gestione per un nuovo hotel e residence a Mosca, la cui apertura è prevista nel 2021.

Mandarin Oriental, Mosca avrà una posizione privilegiata nel cuore della città, sul lungofiume di Sofiyskaya, di fronte al Cremlino. L’hotel si troverà nella zona ideale sia per i viaggiatori d’affari che per i turisti, a pochi passi da molte attrazioni, siti storici e il quartiere degli affari.

La struttura offrirà 65 camere e suite, due ristoranti, un lounge bar e una spa con piscina coperta di 25 metri.

Il progetto includerà anche 137 Residences at Mandarin Oriental, che formeranno il primo residence di lusso di proprietà di un gruppo di hôtellerie a Mosca.

Il progetto è di proprietà di Capital Group, una delle maggiori società immobiliari di Mosca. Gli interni saranno progettati da Pierre-Yves Rochon Studio insieme a Sergey Skuratov Architects.

“Siamo felici di entrare nel cuore della capitale russa con questo nuovo progetto. Siamo davvero entusiasti di estendere l’eccellenza del servizio di Mandarin Oriental ai nostri ospiti e ai futuri proprietari delle prime Residences at Mandarin Oriental a Mosca”, ha dichiarato James Riley, Chief Executive di Mandarin Oriental.

“Gli hotel di Mandarin Oriental si trovano in molte delle principali città del mondo e sono sinonimo di qualità, eccellenza del servizio e cura per i dettagli. Realizzeremo insieme il primo progetto alberghiero e residenziale di Mosca in una posizione privilegiata di fronte al Cremlino, con vista sul fiume Moskva. La proprietà diventerà un punto di riferimento del lusso in tutta Russia “, ha affermato Pavel Te, presidente di Capital Group.

Condividi: